CONDIVIDI

DSCN2127

San Vitaliano. Terza giornata del campionato di serie D volley femminile girone D e subito scontro al vertice tra le due capoliste: New Volley Scisciano-Sportland Montesarchio. Le vespe sciscianesi, davanti ad un numeroso pubblico di casa, scendono in campo deconcentrate e con poca voglia di giocare, ed incappano nella prima sconfitta casalinga per tre set a zero contro un avversario, lo Sportland Montesarchio, determinato fin dai primi minuti del primo set, a mettere le mani sul match.

Sembra iniziare con il piglio giusto il New Volley Scisciano, mettendo in mostra, nelle prime battute del set, un gioco basato su una buona circolazione di palla e con le due bocce di fuoco, il centrale Esposito e il posto 4 Campana, efficaci sia a muro che in battuta. Poi gradualmente viene fuori la freschezza atletica e l’ottima organizzazione delle caudine di mister Franzese, implacabili sotto rete e perfette nella fase difensiva. Primo set molto combattuto ed equilibrato, ma alla fine la spunta lo Sportland Montesarchio per 25 a 18 in 18′ e 08”.

Nel secondo set accade l’incomprensibile. Le ragazze del New Volley Scisciano scendono in campo con il piombo nei muscoli e con la testa tra le nuvole e mollano di schianto. Un imbarazzante black out che non lascia indifferenti le quotate avversarie. Sale in cattedra la Lepore che con le sue schiacciate all’acido fulminico, spacca in due la difesa delle vespe. Molto interessante anche l’apporto della Micchiniello, sia nella fase difensiva che sotto rete e l’intero team di mister Franzese nel momento topico del set, pigia sull’acceleratore e travolge l’avversario con il punteggio di 25 a 13 in appena 10′ e 06”.

La strigliata di mister Ambrosio sembra sortire gli effetti giusti, e nel terzo ed ultimo set, il New Volley Scisciano passa in vantaggio di ben otto punto, ma è solo una illusione. La luce improvvisamente si spegne e si accende, invece, il faro illuminante delle caudine: impressionante è la capacità dello Sportland di recuperare il gravoso svantaggio e addirittura portarsi in vantaggio, polverizzando definitivamente le oramai inermi vespe sciscianesi. Oltre alla bravissima Lepore, si scatena, mettendo a segno punti a ripetizione, anche la Iodice, con l’apporto determinante della De Luca e la Curtis. Lo Sportland Montesarchio prende in mano le redini del gioco e gestisce il match fino alla fine, mettendo in mostra un ottimo volley. In appena 11′ e 03” liquida così il team di mister Ambrosio con il risultato di 25 a 15.

I set: 21(NVS)- 25(SM); II set: 13(NVS)- 25(SM); III set: 15(NVS)- 25(SM)

La voce dei protagonisti – Al termine della gara uno sconsolato mister Ambrosio ai nostri taccuini: ” Abbiamo giocato una brutta gara. Le ragazze erano molto tese, solo nel primo set siamo stati in partita poi abbiamo avuto un calo verticale. Adesso c’è da lavorare per rimetterci in carreggiata”.

” Il problema è mentale – esordisce il capitano del New Volley Scisciano Laura Serpico – durante la settimana, sapendo di dover affrontare l’altra capolista, siamo arrivate all’incontro troppo cariche e nervose e non abbiamo affrontato la gara nel migliore dei modi. Ci dispiace davvero tanto, questa sconfitta in casa davanti al nostro pubblico non ci voleva.Ma siamo all’inizio del campionato e sono sicura che ci riscatteremo immediatamente”.

Il mister della capolista ,Sportland Montesarchio, Francesco Franzese, raggiante per la vittoria, dichiara: ” Superata la tensione dell’esordio, oggi la vittoria è arrivata anche attraverso un buon gioco. Mi è piaciuto molto l’approccio alla gara delle mie ragazze, concentrate e ben messe in campo. Di fronte avevamo un team molto forte, ben organizzato in difesa e con ottime individualità.Una vittoria, dunque, meritatissima e che vale tanto; sono certo, infatti, che su questo campo nessuno avrà vita facile.”.

New Volley Scisciano: 14) Maglio.11) Campana.3) Lippelli.6) Sgueglia.41) Strocchia.7) Di Matteo.2) Montagna.38) Palma.13) Esposito.21) Serpico (libero).10) Fiore.25) Zuppa. Mister: Pasquale Ambrosio.

Sportland Montesarchio: 6) De Luca.9) Iodice.13) De Curtis.11) Lepore.3) Micchiniello.12) Denise.32) Santamaria (libero).10) Caturano.8) Di Marzo.22) Bottalico.4) Damiano S.33) Damiano V.

Direttore di gara: Carmine Napolitano sez. di Napoli

 

Raffaele Ariola