CONDIVIDI

roberto corvo

 

PALLAVOLO VALTELESIA – INDOMITA SALERNO 3-2

(25-17, 26-24, 24-26, 16-25,

15-11) VALTELESIA: Bosco, Cioccia, Conte, Cusano E., Franco, Mauriello, Onofrio, Palermo, Rescignano, Russo, Scarano, Cusano F. (L), Mignone (L). All. Colarusso

INDOMITA: Pagano 20, Cacciottolo 18, Scariati 13, Vitale 4, Abate 6, Morriello 1, Sabatino, Califano, Memoli, Catone, Tagliamonte, Autuori (L). All. Corvo

ARBITRI: D’Enrico di Frattamaggiore e Gallotti di Quarto

Solopaca. Ancora una volta tie break fatale per l’Indomita Salerno. Sotto di due set, i ragazzi allenati da Roberto Corvo hanno rimontato, cedendo però al quinto set in casa della Pallavolo Valtelesia. Vitale e soci tornano a casa con un punto che muove sicuramente la classifica ma anche con qualche rimpianto, perché gestendo magari meglio alcune situazioni di gioco, si poteva anche portare a casa l’intera posta in palio. Il primo set è tutto di marca locale. L’Indomita ha qualche difficoltà nel ritrovarsi subito in campo, e cosi il Valtelesia può chiudere senza eccessive ansie sul punteggio di 25-17. Nel secondo set si vede, finalmente in campo un’altra Indomita. Il match è più equilibrato e nessuna delle due squadre riesce a mettere a segno il break decisivo. Punto a punto emozionante e set point per l’Indomita sul 24-23. Il Valtelesia annulla e chiude 26-24. Nel terzo set l’Indomita parte subito fortissima. Grazie ai punti di Pagano e Cacciottolo i ragazzi di Corvo si portano sul 20-10. Sembra fatta, ma un calo di tensione riporta il Valtelesia sul 23-23. L’Indomita però non si distrae e riesce a chiudere 26-24. Anche nel quarto set la partenza dei ragazzi di coach Corvo è convinta. 16-5 e Valtelesia che riesce a rimontare fino al meno 4, ma Pagano e soci chiudono 25-16. Il tie break è molto equilibrato. Il Valtelesia va avanti 10-8, l’Indomita riesce a impattare a quota 11, ma l’allungo decisivo è dei padroni di casa che chiudono 15-11. Per l’Indomita è il quinto tie break perso su cinque in questo campionato: “E’ mancata un po’ di continuità” – ha dichiarato a fine gara il ds dell’Indomita, Enzo Nicolao – “ci sono stati troppi alti e bassi, anche all’interno dello stesso set. In alcuni momenti del match abbiamo giocato davvero bene, mettendo in difficoltà l’avversario. Peccato, perché, da questa gara potevamo ottenere qualcosa in più”. I ragazzi di Corvo torneranno in campo domenica prossima alle 17 alla Senatore contro il Pianura.

Area Comunicazione

Asd Indomita Salerno