CONDIVIDI

Centro_Ester-NANapoli – Acciuffata la vetta della classifica grazie all’impresa di Scafati, il Centro Ester è atteso da un nuovo esame di maturità. Domani sabato 14 dicembre (ore 19) al PalaDennerlein arriva l’Alp Aversa, compagine allestita per competere per il vertice ed in serie positiva da quattro turni, dopo un avvio di campionato da incubo condito da quattro sconfitte di fila. Entusiasmo e concentrazione vanno di pari passo tra le esterine, che vogliono allungare il più possibile il loro momento magico: “L’umore è a mille, non vediamo l’ora di scendere in campo”, assicura il libero Chiara Canzanella. “Ci aspetta una partita molto difficile contro una squadra valida e che conosco bene, visto che ci giocano mia sorella Flora e due mie cugine, Angela Menozzi e Valentina Borrelli. In avvio di stagione hanno incontrato qualche difficoltà, ora però hanno rimesso le cose a posto e stanno centrando una serie di ottimi risultati. Non dovremo assolutamente sottovalutare l’impegno, ci sarà bisogno di un’altra grande prestazione per spuntarla”. Il primato, in ogni caso, ha conferito ulteriori certezze alle rossoblu: “Possiamo lavorare con tranquillità e con la consapevolezza di essere sulla strada giusta, anche se ci sono ancora dei fondamentali in cui possiamo migliorare. Ci sono due partite prima della pausa, vincendole ci garantiremmo un Natale fantastico”. Approdata in estate al Centro Ester, Canzanella traccia un primo bilancio della sua esperienza: “Quando si cambiano due pedine del sestetto è sempre difficile vincere, non è un caso se nella prima partita stagionale abbiamo rimediato una sconfitta in Coppa, ad Arzano. Grazie anche all’ottimo lavoro dei tecnici siamo riuscite in poco tempo a correggere le cose che non andavano. Sinceramente sono più che contenta, ero convinta che ci fossero le possibilità per far bene e i fatti lo stanno dimostrando. Il mio apporto? Si vince e si perde di squadra, io e Arianna Amati probabilmente abbiamo portato un pizzico di esperienza e determinazione in più, ma i risultati ottenuti finora sono merito di tutte le ragazze della rosa, dell’allenatore ed anche della Società che ci ha dato fiducia”.
Bilancio positivo, intanto, per le formazioni esterine impegnate in settimana nei campionati giovanili. Successi casalinghi in tre set per il Centro Ester under 18 a spese del San Gennaro Vesuviano e per l’under 16 sul Cus Napoli. Turno di riposo per la formazione under 14, protagonista al debutto di una convincente vittoria per 3-0 sulla Vb Flyer.