CONDIVIDI
PaladeiPlatani, Cercola
Cercola – Pala dei Platani

  Cercola –  L’I.p.C. piglia tutto, gli assi di Cercola fanno man bassa: vittoria, tre punti e primato in solitaria. È il giusto riconoscimento per i ragazzi di mister Pesarino che, nel big match della 5^ giornata d’andata, sfoderano una grandissima prestazione travolgendo l’ ormai ex capolista Alberti. I gialloblu scendono in campo con Pesarino in regia, Gaglione opposto, Penna e Ferrentino sulla diagonale d’attacco, Scarpato e Salvarezza centrali, Cusumano libero.
L’inizio della gara fa presagire tutt’altro che la festa finale dei padroni di casa che non entrano in campo con il giusto piglio e la giusta determinazione. Nel primo parziale, l’Alberti domina mettendo in mostra eccellenti qualità offensive soprattutto nel gioco individuale. Le carenze a muro dei ragazzi di Cercola, contro una squadra capace di chiudere veramente bene gli attacchi, diventano più evidenti che mai e, sul 12 -12 gli ospiti, trascinati dal fuoriclasse Somma, trovano l’allungo decisivo con un break di 4 punti, proscenio del finale che arriva in scioltezza a favore dei partenopei (18-25). Nel secondo set mister Pesarino, contrariamente a tutte le previsioni, da ancora fiducia alla sua banda numero 6, Raffaele Ferrentino che, coaudivato, da un magistrale libero, Gianmarco Cusumano, si trasforma e mette alle corde i vomeresi, scappando sul 14-5. Col parziale in cascina, i gialloblù si limitano, così, a controllare il ritorno dell’Alberti e chiudono agevolmente sul 25-17. Nel terzo set si vede l’ I.p.C. più bello visto fin’ora, difesa e ricezione girano bene, Ferrentino è insuperabile a muro ed in attacco, Salvarezza cattura la luce dei riflettori mettendo a segno ben 4 ace consecutivi (12-3). L’Alberti, accusa il colpo, prova a mischiare le carte in tavola, ma per gli ospiti è una Caporetto: il punteggio si fissa sul 25-8… chapeaux per i gialloblù. Nel quarto gioco, l’ Alberti resiste fino al 12-12, Ferrentino e soci mettono il turbo, piazzano un break di 6 punti (20-14) e sulle ali dell’entusiasmo, ribaltato lo svantaggio iniziale si aggiudicano anche il quarto ed ultimo game della gara. Rilevante solo ai fini refertistici il doppio time out ospite, i vomeresi devono arrendersi, cedendo gara, tre punti e primato.
L’inedito monday-night di volley regala al Cercola il pokerissimo di vittorie candidando, di fatto, la squadra di Pesarino al ruolo di favorita per la vittoria finale. A conferma di quanto appena detto, tanti i segnali positivi visti durante il match: capitan Pesarino e il libero Cusumano sono precisi ed impeccabili, Ferrentino da solo riesce a spostare qualsiasi equilibrio, Penna è una roccia, Gaglione si conferma in splendida forma, Scarpato e Salvarezza sono una sicurezza. Dal canto suo l’Alberti, arrivata al Palasport da imbattuta, al di là del primo parziale ha potuto fare davvero ben poco. Troppo scontato il gioco ospite, la ricerca incessante del seppur ottimo Serra ha reso la manovra della squadra sterile e prevedibile rendendo tutto più facile all’ I.p.C. che, archiviata la pratica, pensa già all’appuntamento di sabato prossimo contro i ragazzi di Scampia.

Eduardo Pesarino (Coach I.p.C. Volley): “Stasera abbiamo vinto e convinto, una prestazione eccellente frutto dell’ottimo lavoro svolto settimana dopo settimana in allenamento”.
Manuel Santagata (palleggiatore I.p.C. Volley): “Alla vigilia la vittoria era auspicabile ma non mi aspettavo di certo un successo così netto e largo nei parziali -continua- avendo giocato a distanza di una settimana con Bacoli e Alberti ritengo i primi maggiormente attrezzati per la lotta al vertice. i bacolesi fanno del gioco di squadra la loro arma in più, un po’ come noi…”.

Dario Passeri

Ufficio Stampa I.p.C. Volley