CONDIVIDI

 

Vince e convince la prima squadra femminile (in serie positiva da 3 turni) nel Girone B di serie C

Coach Guido Pasciari con la nazionale “rosa” di sitting è sbarcato a Hangzhou per conquistare Rio 2016

La presidentessa Elvezia Chiacchiaro: “Siamo parte della storia, con orgoglio e la solita passione”

 McDonald's femminile

Un momento come questo sarà difficile da dimenticare per il Nola Città dei Gigli a.s.d. Il giovane sodalizio bruniano sta attraversando un periodo a dir poco scintillante nel corso del quale vittorie sul campo, vittorie organizzative e vittorie dell’orgoglio si stanno rincorrendo facendo battere forte il cuore degli sportivi nolani. In campo, la prima squadra femminile griffata McDonald’s ha infilato una serie positiva di tre successi consecutivi, l’ultimo dei quali ottenuto contro la Multiservice Avellino con un secco 3-0 al PalaMerliano nella sfida valida per la 20esima giornata del Girone B del campionato di serie C femminile. Dopo i successi corsari con Bagnopolis ed Aversa, le bruniane allenate da coach Girolamo Buono hanno definitivamente lasciato la zona rossa della classifica elevandosi in una posizione di assoluta tranquillità. La prima squadra maschile, sempre griffata McDonald’s, è stata invece fermata dal San Marco Cancello con il risultato di 0-3. I ragazzi di coach Rino Alfieri con 16 punti possono essere tranquilli nel ventre della classifica del Girone B della massima serie regionale maschile.

 

Tutte le attenzioni e i pensieri della grande famiglia del Nola Città dei Gigli a.s.d. sono però rivolte verso la Cina e più precisamente ad Hangzhou dove Guido Pasciari, direttore tecnico del Nola Città dei Gigli a.s.d., si appresta a guidare la prima nazionale di sitting volley femminile verso un sogno che si chiama Rio2016. A lui e alle super atlete del Nola Città dei Gigli a.s.d., Alessandra Vitale (capitano della nazionale) e Imma Greco, va il più sincero in bocca al lupo da parte di tutti gli sportivi nolani.

 

Momento storico, dicevamo vissuto con la gioia di chi ha sempre inseguito il successo come la presidentessa del Nola Città dei Gigli a.s.d., Elvezia Chiacchiaro: “Guido (ndr) in Cina per conquistare le Paralimpiadi e le vittorie nei vari campionati: si può chiedere di più? – ha esordito Elvezia Chiacchiaro – non ci sono parole per descrivere la gioia e l’orgoglio che in questo momento sta caratterizzando il nostro operato. Siamo parte della storia, con orgoglio e la solita passione che ci ha sempre caratterizzati fin dai primi anni di attività. Faccio un enorme in bocca al lupo al nostro Guido Pasciari e spero che tanto clamore continui a spronare, dal settore giovanile fin in prima squadra, i nostri tesserati. Perché solo attraverso il duro lavoro – ha concluso Elvezia Chiacchiaro – è possibile raggiungere i traguardi più importanti”.

 

Ufficio Stampa Nola Città dei Gigli a.s.d