CONDIVIDI

 

Simone Di TommasoAVERSA – In questo momento della stagione è la partita più importante. Vincere domani, sabato, 16 gennaio, in casa del Latina significherebbe per la Mobilya Volleyball Aversa potersi consacrare ma anche, e soprattutto, conquistare il primo posto nella classifica del girone C del campionato di serie B1 maschile e, ad una giornata dal termine del girone d’andata, essere in pole position per essere una delle quattro squadre che avranno accesso alla Final Four di Coppa Italia nazionale. Tutto dipende, dunque, da come andrà in casa di quella che attualmente è la capolista del girone C. Sarà certamente una partita grandiosa, di quelle irrinunciabili che riportano alla memoria i due confronti dello scorso anno che oltre il risultato fecero sgranare gli occhi a tutti gli appassionati per lo spettacolo in campo, tra i sestetti, e sugli spalti tra tifoserie amiche di società altrettanto amiche. «è una di quelle che tutti vorrebbero giocare – dice Simone Di Tommaso – sarà un match importante per la classifica e per la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia ma il campionato è comunque ancora molto lungo e tutto da giocare. Arriviamo a questa partita in salute e consci delle nostre possibilità». Di partite importanti come questa l’alzatore della squadra cara al presidente Di Meo ne ha vissute tante, nessuna parola è più garanzia di chi come lui, in questo caso, si fa portavoce di un desiderio di scendere in campo e giocare a denti stretti e senza guardare in faccia a nessuno comune a tutti gli uomini verdeblù. Domani a Latina non sarà una passeggiata ma una gara dura per veri duri che vedrà accanto ai ragazzi di coach Bosco un nutrito gruppo di tifosi che, proprio come nella passata stagione, si è organizzato per non lasciarli soli: «sappiamo che avremo anche un pullman di tifosi a seguito – conferma Di Tommaso – e sarà una spinta in più per giocarci le nostre carte fino all’ultimo». Ed allora non bisogna che attendere poche ore e restare concentrati sull’obiettivo, conoscendo bene il valore dell’avversario cui guardare con rispetto ma non da temere. La Mobilya Volleyball Aversa non teme, infatti, nessuno: «Latina è una squadra molto forte e completa in tutti i fondamentali – conclude il palleggiatore – con un buon mix di giocatori esperti e giovani interessanti. Dovremo essere aggressivi in battuta per provare a limitare il loro gioco d’attacco ed avere pazienza quando inevitabilmente capiteranno dei momenti di difficoltà».