CONDIVIDI

12509035_1048674441820789_3724846296142991101_n

Sintesi della partita:

[youtube url=”www.youtube.com/watch?v=obnahgZgYks” width=”560″ height=”315″]

Lirsa Gis Pallavolo Ottaviano- Iposea Udas Cerignola 3-0 ( 25-17; 25-23; 25-19)

Lirsa Gis Pallavolo Ottaviano: 1 Lucarelli, 2 Botti, 3 Bianco, 4 Vacchiano, 5 Meer, 9 Saccone, 10 Libraro, 11 Contursi, 12 Giuliano, 13 Guancia, 15 Mastropasqua, 16 Montò, 18 Canzanella. All. Libraro

Iposea Udas Cerignola: 1 Raffaele, 2 Civita, 3 Lanzone, 4 Mitidieri, 5 Leone, 6 Garofalo, 7 Mancini, 9 Petruzzelli, 10 Toma, 11 Montagna, 12 Bisci, 17 Del Vescovo, 18 Durante. All. Castellaneta

Una Lirsa Ottaviano da 10 e lode. La Gis conquista anche la decima vittoria consecutiva e batte 3-0 l’Iposea Udas Cerignola nel grande big-match giocato in un PalaGis esaurito in ogni ordine di posto. Prestazione eccezionale di Mastropasqua e Canzanella che hanno tormentato la ricezione foggiana. Questa vittoria decreta che la Lirsa Ottaviano è Campione d’Inverno con 2 giornate di anticipo e porta i vesuviani ai quarti di Coppa Italia Nazionale. Un traguardo storico per la società ottavianese. Come ogni partita casalinga i tifosi sono stati allietati dagli stacchetti della scuola di danza Liberty Dance e la musica di Double M.

Che sarà una partita spettacolare basta vedere le prime due ricezioni delle due squadre: la prima è di Vacchiano sul primo tempo di Mancini, la seconda è di Bisci sulla diagonale di Montò, poi ci pensa Mastropasqua a segnare il primo punto. Alla battuta va Montò che crea il divario e il muro di Canzanella e Saccone porta la situazione sul 8-4 al primo time out. Nella seconda parte di set la situazione rimane invariata con la Gis avanti 16-12. Nel finale di set basta il tocco morbido di Mastropasqua per chiudere il parziale sul 251-7 in favore dei vesuviani.

Nel secondo set il ritmo degli ospiti sale. La ricezione diventa quasi perfetta e per i padroni di casa diventa duro fare punto. Gli errori in battuta aumentano e la Lirsa si porta 8-7 al primo time out.il Cerignola non vuole mollare e in questo scambio lunghissimo capisce che può far male alla capolista. Il secondo time out gli ospiti sono avanti 16-14 grazie al muro di Mancini su Montò. Iposea ci crede e si porta avanti 23-22 a soli due punti dal pareggio. Sul 23 pari la partita svolta: ricezione non perfetta di Bisci e doppia di Leone al palleggio. La Lirsa mette la freccia e se ne va: alla prima palla set il muro di un campione infinito come Antonio Libraro sancisce il 2-0 per la Lirsa.

Nel terzo set l’Iposea Cerignola paga il finale del secondo set e va subito sotto nel punteggio. Mastropasqua continua a dominare la sfida contro Toma e il primo time out è ancora della Lirsa 8-6. Il Cerignola non molla la presa e risale fino al 15 pari anche grazie a degli errori dei padroni di casa. E sempre Mastropasqua a chiudere anche il secondo time out 16-15 in favore della Gis. Il PalaGis ribolle, sa che il traguardo è vicino e il muro di Contursi regala 6 match point alla Lirsa. Basta il primo con Mastropasqua che chiude il match e regala una vittoria storica alla Lirsa Ottaviano.

Ufficio Stampa Lirsa Gis Pallavolo Ottaviano