CONDIVIDI

   
 
Sta per chiudersi uno degli anni più intensi, vincenti ed emozionanti per il giovane sodalizio bruniano

Dai trionfi dell’Under 18 a quelli del Sitting Volley senza dimenticare minivolley e settore giovanile

Un augurio speciale al main sponsor McDonald’s che sostiene l’attività con passione e sacrificio

 

Fine anno, tempo di bilanci e soprattutto di auguri in casa Nola Città dei Gigli a.s.d. In attesa del 2016 il sodalizio bruniano intende augurare a tutti i suoi tesserati, tifosi e simpatizzanti una sereno ultimo giorno del 2015 ed un intenso, prospero ed entusiasmante nuovo anno. Prima però di congedarsi è giusto mettere in vetrina quello che è stato l’ultimo anno solare, sia dal punto di vista sportivo che organizzativo-societario.

 

Il 2015 del Nola Città dei Gigli a.s.d. è stato forse l’anno più intenso, vincente ed emozionante tra quelli vissuti finora dal giovane sodalizio bruniano. Tutto è ruotato attorno allo straordinario gruppo under 18 femminile simpaticamente ribattezzato delle “Piccole Pesti”, un gruppo di giovanissime atlete (classe ’97 e ’98) che dopo aver stravinto in regione tutto quello che c’era da vincere a livello di Under 16, inseguiva il sogno di chiudere il proprio ciclo giovanile trionfando nella massima categoria femminile. E così è stato, al termine di una stagione, la 2014/2015, che ha visto le “Piccole Pesti” divenute donne, sbaragliare la concorrenza a suon di 3-0 dapprima le avversarie incontrate nella fase provinciale, poi quelle incrociate nel Torneo Internazionale di Verona, ed infine chiudere in bellezza stravincendo la Final Four regionale al termine di due giorni di grande pallavolo ed emozioni vissute al PalaMerliano di Nola lo scorso mese di maggio. Un crescendo poi suggellato dalla partecipazione alla Finale Nazionale Under 18 svoltasi a Crotone dove il Nola Città dei Gigli a.s.d. ha rappresentato la Campania al cospetto delle migliori realtà giovanili d’Italia chiudendo con uno straordinario 13esimo posto. Ma il 2015 del Nola Città dei Gigli a.s.d. è stato anche e soprattutto “sitting volley” grazie al fiorire di una Scuola di Sitting che ha dato vita in poco più di un anno ad un movimento dal potenziale tutto ancora da scoprire. La nomina del nostro direttore generale Guido Pasciari a CT della neonata nazionale femminile di sitting volley (tra poco impegnata nelle qualificazioni a Rio 2016) ha fatto da ciliegina su una torta che le convocazioni nel gruppo azzurro di Alessandra Vitale e Imma Greco hanno ulteriormente impreziosito. Ma se le ragazze hanno dato il maggior numero di soddisfazioni, ci ha pensato Sergio Ignoto a portare in alto la scuola di sitting nolana prendendo parte alla spedizione Europea della nazionale maschile. E poi? E poi ci sarebbe da ricordare un titolo Under 13 provinciale maschile conquistato, il primo titolo giovanile maschile nella storia del Nola Città dei Gigli a.s.d.; due campionati di serie C (uno maschile e uno femminile) conclusi con una salvezza tranquilla e la straordinaria esplosione di vita, sport e socialità di Giocando a Minivolley nel Vulcano, circuito oramai interregionale che ha visto coinvolti oltre 3000 bambini tra marzo, aprile e maggio nella grande piazza centrale del centro servizi Vulcano Buono.

 

Ma il tutto non sarebbe stato possibile senza il supporto del nostro main sponsor, McDonald’s, da sempre al fianco del Nola Città dei Gigli a.s.d. a dimostrazione di un attaccamento al progetto ed alle idee del giovane sodalizio bruniano senza eguali. Buon anno a tutti, prepariamoci a vivere altri 365 giorni sulla cresta dell’onda.  

 

Nicola Alfano

Ufficio Stampa Nola Città dei Gigli a.s.d.