CONDIVIDI

Serie D femminile – Girone D – Ottava giornata

 

INDOMITA SALERNO – CENTRO VOLLEY ORTA 3-0

(25-9, 25-22, 25-8)

INDOMITA: Cataldo 6, De Rosa, Ferrara I., Izzo 7, Liguori 15, Morea, Naddeo, Pizzarelli 6, Scoppetta 6, Verdoliva 7, Vicinanza, Ferrara S. (L), Rossin (L). All. Tescione (in panchina Barletta)

CENTRO VOLLEY ORTA: Barbato, Crispino, Di Benedetto, Guida, Lucariello, Miraglia, Mozzillo, Orefice A., Parretta F., Parretta M., Arena O., Arena C. (L). All. Orefice M.

ARBITRO: Marzano di Salerno

indomita orta

Si chiude nel migliore dei modi un 2015 davvero da ricordare per l’Indomita femminile. E’ stato questo l’anno della promozione in serie D, con diciotto successi in diciotto giornate, ma anche del primato in classifica di questa stagione. Un primato corroborato anche dal comodo successo contro il Centro Volley Orta, ottenuto in appena cinquantasei minuti. A causa della contemporaneità con la gara della maschile in panchina non c’è Tescione ma a guidare le ragazze c’è l’assistant coach Paola Barletta. In campo c’è Pizzarelli come opposto, Scoppetta in regia, Cataldo e Izzo le due centrali, Liguori e Verdoliva di banda con Simona Ferrara libero. La gara inizia subito nel segno dell’Indomita che con quattro punti di Liguori, che chiuderà il primo set con il 100% di attacchi riusciti, e quattro ace di Verdoliva, si porta subito 8-0. L’Orta è tramortito dall’energia dell’Indomita che con un primo tempo di Cataldo arriva al time out tecnico sul 12-2. Il set è senza storia e con un errore al servizio delle avversarie, l’Indomita chiude 25-9. Nel secondo set l’Indomita replica la partenza lampo e va subito 5-1. Stupite dal vantaggio e dalla facilità dell’incontro le indomitine si distraggono, commettendo troppi errori in ricezione, toccando pochi palloni a muro e soprattutto sbagliando diversi servizi. Così l’Orta prende entusiasmo e rientra nel match trovando il primo vantaggio al momento del time out tecnico sull’11-12. Le squadre si fronteggiano punto a punto. Verdoliva mette a segno il 17-17 ma Orta prova a scappare via sul 19-21. Sale in cattedra Izzo che tra ace e primi tempi riporta l’Indomita avanti sul 23-21. Poi è un muro di Liguori a fissare il 25-22 finale. Nel terzo set l’Indomita scende in campo concentrata. Pizzarelli firma con un ottimo attacco il 4-3. Poi la rotazione porta Liguori in battuta e l’Indomita tra l’entusiasmo del pubblico, con quattro ace di Liguori arriva in un attimo sul 20-3. Partita praticamente finita. C’è tempo per altri due ace firmati Pizzarelli, prima del punto del 25-8 messo a segno da capitan Annapaola Scoppetta. Con questo successo l’Indomita chiude l’anno in testa al girone D in compagnia del Roccarainola a quota 21 punti. Prossimo match, dopo la sosta natalizia, il 9 gennaio a Marano.

 

I risultati dell’ottava giornata: Roccarainola-Pompei 3-1, San Marcellino-Volley World 3-0, Indomita Salerno-Orta 3-0, Mariglianella-Marano 3-1, Vairano-Real Gesualdo 3-0

La classifica: Roccarainola e Indomita 21 Ribellina 18, Mariglianella 13, Volley Ball Flyer 12, Marano e Pompei e San Marcellino 9, Vairano 8, Orta 3, Real Gesualdo e Volley World 0.