CONDIVIDI

  
AVERSA – E’ una giornata che rimarrà nella storia di questo campionato la nona del girone C di serie B1 maschile di pallavolo. Due big match all’orizzonte tra le prime quattro squadre della classifica tra cui la Mobilya Volleyball Aversa che domani, sabato, 12 dicembre, alle ore 18, ospiterà il Caffè Aiello Corigliano. Terza forza del girone contro quarta, 18 punti dei normanni contro i 16 dei calabresi, spettacolo assicurato e tanta voglia di vittoria che animerà i ragazzi del presidente Di Meo eccezionalmente sul parquet amico del PalaJacazzi di sabato. In palio una vittoria di prestigio, tre punti fondamentali per la rincorsa alla serie A per Di Santi e compagni che potrebbero approfittare anche dell’altro big match tra Lagonegro e Latina per impossessarsi di una vetta che è lì a portata di mano. Naturalmente, quel che conta, è guardare a se stessi ed andare passo dopo passo: «Nel passato turno a Castellana sicuramente non abbiamo espresso il nostro miglior gioco – dice Simone Di Tommaso – ma abbiamo comunque lottato e siamo rimasti in partita anche quando le cose non andavano per il meglio, tornando a casa con un punto, a mio avviso, prezioso. Domani con Corigliano sarà un’altra partita molto difficile durante la quale faremo di tutto per conquistare la vittoria e tornare a giocare come sappiamo. La squadra calabrese vanta tante ottime individualità per la categoria ed esprime un buon gioco. Dovremo sfoderare una prestazione importante ed abbiamo lavorato in settimana per questo». In carriera il palleggiatore normanno ha vissuto tante sfide d’alta quota, conquistando numerosi successi che lo rendono tra gli uomini di maggiore esperienza della Mobilya Volleyball Aversa. Le sue parole sono, dunque, da prendere come oro colato e seguire per poter conquistare una vittoria di fondamentale importanza. Per questo per Di Tommaso è necessario l’apporto del pubblico: «Mai come domani, sabato 12 dicembre, abbiamo bisogno del calore, dell’affetto e del supporto del nostro pubblico – conclude il palleggiatore – che speriamo di salutare con una vittoria augurando da vicino a tutti i nostri tifosi buone feste e dandogli appuntamento per il 2016 dove al PalaJacazzi saremo impegnati in molti scontri diretti che saranno decisivi per il nostro campionato».