CONDIVIDI

 Serie C maschile – Girone A – Settima giornata 

CASAGIOVE VOLLEY-INDOMITA SALERNO 3-0

(25-19, 25-21, 25-20)

CASAGIOVE: Fusco, Rossetti, Merola, Avino, Fin, Vaccaro, Cipullo, Foniciello, Cuzzucoli, Vaino, Di Rauso, Carozza (L). All. Cuzzucoli

INDOMITA: Abate 8, Brancaleone, Califano, Catone, Memoli, Morriello 1, Pagano 15, Penna 1, Scariati 5, Tescione 4, Vitale, Autuori (L). All. Tescione

ARBITRO: Esposito di Napoli

  
Casagiove. Una serata storta. L’Indomita di coach Tescione cada 3-0 in casa del Casagiove nel big match della settima giornata del campionato di serie C. Una prestazione molto al di sotto degli standard abituali quella offerta da Pagano e compagni che non sono mai riusciti a entrare veramente in partita. Sin dal primo set, infatti, è il Casagiove a condurre il match. Nel primo set l’Indomita prova a tenere testa, riesce ad andare anche in vantaggio, ma sono davvero troppi gli errori. I padroni di casa prendono il largo e chiudono 25-19. L’andamento del secondo set ricalca quello del primo con l’Indomita sempre a inseguire. Non servono gli incoraggiamenti e i consigli dalla panchina da parte del coach Tescione e del dirigente Plaitano. Il Casagiove controlla e chiude 25-20. Anche nel terzo set l’Indomita non riesce a cambiare marcia. Disattenzioni in ricezione, poca efficacia in attacco segnano inevitabilmente l’andamento del match. Non bastano ai ragazzi di Tescione i quindici punti di Marco Pagano, top scorer dell’incontro e gli otto messi a segno da Mimmo Abate. Casagiove chiude 25-20 conquistando tre punti davvero importanti. Con questo successo, infatti, la compagine casertana sale al secondo posto con quindici punti alle spalle della capolista, fin qui imbattuta, Marcianise che comanda a quota 21. L’Indomita, complice anche il successo del Nola contro il Cellole, scivola momentaneamente al quarto posto. “Non abbiamo giocato di squadra” – ha dichiarato coach Francesco Tescione a fine gara – “e inevitabilmente usciamo dal campo sconfitti. Abbiamo commesso troppi errori ma questa è una sconfitta che può aiutarci a crescere e a maturare. Ora dobbiamo archiviare questa brutta serata e ripartire subito, lavorando in palestra con impegno ancora maggiore e grande voglia di rivalsa”. Anche perché sabato prossimo alla Senatore arriverà la capolista Marcianise. Un match di cartello in cui capitan Vitale e compagni sono chiamati all’immediato riscatto.
I risultati della settima giornata: Atripalda-Eboli 3-1, Marcianise-Cava 3-0, Casagiove-Indomita Salerno 3-0, Oplonti-Sparanise 3-1, Nola-Cellole 3-1

La classifica: Marcianise 21, Casagiove 15, Nola 14, Indomita 13, Oplonti e Sparanise 10, Cava e Atripalda 9, Eboli 3, Cellole 1

 Indomita Salerno