CONDIVIDI

  
VIRTUS POMPEI – INDOMITA SALERNO 1-3

(20-25, 25-21, 13-15, 24-26)

POMPEI: Di Nardi, Donnarumma, Esposito, Fiore F., Fiore I., Fiore L., Giorgio, Leone, Maiellaro, Spera F., Spera M., Manzo (L). All. Lupo

INDOMITA: Cataldo 13, De Rosa, Ferrara I. 1, Izzo 10, Liguori 18, Morea, Naddeo, Pizzarelli 4, Scoppetta 10, Verdoliva 10, Vicinanza, Ferrara S. (L). All. Tescione

ARBITRO: De Simone di Torre del Greco

 

Pompei. Ottima prestazione dell’Indomita femminile che vince 3-1 a Pompei e conquista tre punti pesanti su un campo difficile. Grinta, cuore e classe contraddistinguono la gara delle ragazze di coach Tescione, al secondo successo consecutivo che vale il primo posto in classifica seppur in coabitazione con Roccarainola, Volley Ball Flyer e Ribellina, a quota 12. Una partita quella di Pompei in cui l’Indomita parte subito bene, imponendo il proprio ritmo al match. Pronti via e indomitine subito avanti 7-3. Il Pompei prova a rientrare e torna a meno uno 8-9. Verdoliva prima e Cataldo poi portano l’Indomita a più tre al time out tecnico. La squadra di casa resta in corsa. Una parallela di Liguori sigla l’11-13, ma Pompei torva la parità a quota 14 e il primo vantaggio sul 17-16. Fuori Ferrara e dentro Pizzarelli in casa Indomita con Liguori e Scoppetta che riportano la squadra di Tescione a più 2, 17-19. Stoppato l’ultimo tentativo di rimonta, è Cataldo a chiudere il set con il punto del 20-25. Il secondo set si apre con un mani e fuori di Liguori ma Pompei resta in scia e al time out tecnico arriva in vantaggio di tre punti. Qualche errore di troppo, soprattutto al servizio, compromette l’andamento del set anche se una palla piazzata di Verdoliva riporta l’Indomita a meno uno, 16-15. Il set resta in equilibrio. Il Pompei va anche 23-19. Izzo ricuce lo strappo fino al 23-21, ma le padrone di casa non si lasciano sorprendere e chiudono 25-21. Nel terzo set la partenza dell’Indomita è rabbiosa. Pompei inizia a calare e Izzo firma il punto del 12-5. L’Indomita gioca un gran pallavolo e migliora anche al servizio con gli ace di Verdoliva e Izzo. Liguori firma il 21-12 prima di fissare il punteggio finale sul 25-13 con un beffardo pallonetto. Il quarto set è molto più equilibrato. Pompei riprende a giocare con concentrazione e grinta e la partita diventa emozionante e spettacolare. Si gioca punto a punto. Al time out tecnico Pompei è avanti 12-11. Un muro di capitan Scoppetta fissa la parità a quota 15 mentre è Izzo a siglare il 17-17. Pompei prova ad accelerare e si porta sul 22-18. Coach Tescione chiama immediatamente time out. Con un ace di Scoppetta e un punto di Cataldo l’Indomita si riporta in parità a quota 22. Poi l’errore al servizio di Scoppetta e un errore in attacco consegnano due setpoint al Pompei. Il quinto set sembra inevitabile. Ma prima un perfetto diagonale di Liguori e poi un errore in attacco del Pompei ripristinano la parità a quota 24. Liguori va in battuta e firma l’ace che regala all’Indomita il matchpoint. Poi l’errore del Pompei chiude il set sul 24-26, facendo esploderla gioia delle ragazze di coach Tescione. Top scorer dell’incontro Liguori con 18 punti, seguita da Cataldo a quota 13, ma è stata davvero ottima la prestazione dell’intera squadra che ancora una volta ha dimostrato di possedere grande cuore oltre che qualità tecniche di ottimo livello. Nel prossimo turno alla Senatore, arriverà il Volley World ultimo in classifica a quota zero punti.

I risultati: Real Gesualdo-San Marcellino 1-3, Orta-Mariglianella 3-2, Virtus Pompei-Indomita 1-3, Volley World-Ribellina 0-3, Volley Ball Flyer-Vairano 3-0. Riposano: Roccarainola e Marano

La classifica: Roccarainola, Volley Ball Flyer, Indomita Salerno e Ribellina 12 Marano 9, Mariglianella 7, Pompei, San Marcellino e Centro Volley Orta 3, Folgore Vairano 2, Real Gesualdo, Volley World 0.

 Asd Indomita Salerno