CONDIVIDI

12189735_1017562954931938_6667234731361393206_n

La Sintesi del match:

[youtube url=”www.youtube.com/watch?v=OF5MUBMa3Ig” width=”560″ height=”315″]

Lirsa Gis Pallavolo Ottaviano- Tya Pallavolo Marigliano 3-1 (25-19;21-25;25-21;25-17)

Lirsa Gis Pallavolo Ottaviano: 1 Lucarelli, 2 Botti, 3 Bianco, 4 Vacchiano,5 Meer, 9 Saccone, 10 Libraro, 11 Contursi, 12 Giuliano, 13 Guancia, 15 Mastropasqua, 16 Montò, 18 Canzanella. All. Libraro

Tya Marigliano: Rumiano, Di Giorgio, Ruggiero, Calabrese,Arzeo, Picariello, Conforti, Libraro,Picariello, Pecoraro. All. Bracciano

La Gis Pallavolo Ottaviano mette la quarta e se ne va. I ragazzi di coach Libraro battono 3-1 la Tya Marigliano in un derby che è stato un spot per il volley campano. Una partita tiratissima ben giocata da entrambe le squadre sostenute da un palazzetto gremito che nei momenti di pausa è stato deliziato dagli stacchetti della scuola di danza Liberty Dance e la musica di Double M. Nel dopo partita scena da film con il nostro Vacchiano che chiede alla propria fidanzata di sposarlo. Dopo andremo a vedere questo momento ma prima le emozioni del match.

Nel primo set partenza sprint della Tya che vola sul 4-1 grazie ad alcuni errori degli attacchi della Gis. Gli ottavianesi ingranano subito e chiudono in vantaggio il primo time out tecnico con un ace di Saccone. Nella seconda parte Calabrese sbaglia troppo è il secondo time out tecnico è di marca ottavianese. Nel finale di set sale in cattedra Paolo Mastropasqua che chiude il primo set sul 25-19.

Nel secondo set gli errori degli ospiti con le invasioni sembrano spianare la strada alla capolista che senza fatica si porta in avanti al time out. Qualcosa nella partita sta cambiando, la difesa di Marigliano sale, la percentuale di attacco pure e le battute di Di Giorgio mettono in crisi l’Ottaviano. Il cartellino rosso per Canzanella e l’errore in attacco di Montò consegnano il set al Marigliano che si porta sul 1-1.

Nel terzo set grande reazione della Gis Ottaviano che da grande squadra riparte anche grazie alla forza della panchina con un Guancia formato mondiale che trasforma in oro tutto ciò che tocca. Un primo tempo di Saccone chiude il terzo parziale sul 25-21. Si va al quarto.

Nel quarto set partenza fulminea della Gis con Guancia e Mastropasqua imprendibili. Una schiacciata di Montò manda le due squadre al primo time out tecnico sul 8-3. Sale in cattedra il muro di Saccone che stampa a terra un paio di attacchi degli ospiti che vengono annichiliti. Il palazzetto è pronto ad esplodere e sul tocco morbido di Mastropasqua è festa ottavianese con la capolista che vince una partita importante e vola ancora a punteggio pieno con 12 punti. La vetta è sempre più solida. Sabato alle 19 appuntamento a Foggia contro la Capitanata. Dopo la partita il libero Marco Vacchiano prende un pallone personalizzato e lo lancia verso una ragazza, la sua fidanzata e si inginocchia mostrandogli un anello chiedendogli di sposarlo. Il bacio è un si e la festa si raddoppia.

Ufficio Stampa Gis Pallavolo Ottaviano