CONDIVIDI

L’attività giovanile bruniana insignita per il 2° biennio consecutivo del prestigioso riconoscimento

Il direttore generale Guido Pasciari: “È il nostro scudetto che ripaga i tanti sforzi profusi negli anni”

Un ringraziamento speciale a McDonald’s e Givova da sempre al fianco del team bruniano

McDonald's Maschile

Festa grande in casa Nola Città dei Gigli a.s.d. La Fipav ha infatti deciso di conferire per il secondo biennio consecutivo il Marchio di Qualità d’Argento per l’attività giovanile alla società bruniana bissando l’entusiasmante risultato raggiunto nel 2015. Da sempre impegnato nella crescita e la valorizzazione del proprio settore giovanile, il Nola Città dei Gigli a.s.d. rappresenterà la Campania e nello specifico la città di Nola nel ristrettissimo novero delle società italiane da sempre al top in ambito giovanile. Il Marchio di Qualità d’Argento 2016-17 si aggiunge a quello di Scuola Federale con cui la Fipav aveva già riconosciuto l’attività giovanile del Nola Città dei Gigli a.s.d. alla stregua di un presidio sportivo e sociale di assoluta efficienza, competenza e professionalità.

Al settimo cielo per l’importante conferma ottenuta, il direttore generale del Nola Città dei Gigli a.s.d., Guido Pasciari, nel ringraziare chi ha contribuito a questo ennesimo successo, non è riuscito a trattenere l’entusiasmo per un Marchio che proietta il sodalizio bruniano in una nuova fase storica: “Senza voler esagerare, questo per noi è uno scudetto – ha esordito Guido Pasciari – nella nostra denominazione sociale abbiamo voluto inserire il termine Scuola di Pallavolo proprio per porre l’accento su quella che sarebbe stata la vera ed unica mission sportiva. Pertanto essere posti sullo stesso piano organizzativo e sportivo vdelle migliori società italiane da parte della Fipav, non può che farci esultare ripensando soprattutto al duro e continuo lavoro svolto nel corso degli ultimi anni. Sono fiero di quanto fatto e sicuro di poter fare ancora meglio confidando in una dirigenza giovane e dinamica, di partner come McDonald’s e Givova e soprattutto dell’entusiasmo di una città che ci sta dimostrando con grande partecipazione e trasporto di aver intuito la lungimiranza del nostro progetto. Come mi piace spesso dire – ha concluso Guido Pasciari – Nola c’è”.

 

Intanto nel pomeriggio di ieri, le prime squadre bruniane hanno disputato al PalaMerliano di via seminario una nuova tornata dei rispettivi campionati. In serie C femminile, le ragazze di coach Buono sono state piegate per 0-3 dalla Normanni Aversa; la McDonald’s maschile è stata invece fermata per 1-3 dal Net Volley, mentre la D femminile ha bagnato il proprio esordio nella seconda serie regionale cedendo il passo alla Rubicondo Infissi con il punteggio finale di 0-3.

 

Nicola Alfano

Ufficio Stampa Nola Città dei Gigli a.s.d.