CONDIVIDI

Serie C maschile – Girone A – Terza giornata

SNIE NOLA VOLLEY 1968 – INDOMITA SALERNO 3-1

(25-17, 20-25, 25-12, 25-23)

NOLA: De Prisco, Tucci, De Falco, Orlando, Nunziata, Silvestri, Freccentese, Sautariello, Acampora, Filosa, Panico, Crispo (L). All. Curcio

INDOMITA: Pagano 19, Scariati 11, Tescione E. 7, Penna 5, Abate 7, Morriello 1, Califano, Memoli, Sabatino, Vitale, Brancaleone. All. Tescione

ARBITRI: Notariello di Montesarchio e Izzo di Bonea

coach tescione

Nola. Prima sconfitta stagionale per l’Indomita di coach Tescione. 3-1 il risultato finale a favore del Nola al termine di un match in cui l’Indomita ha giocato sicuramente al di sotto delle proprie possibilità. Tanti gli errori commessi da Morriello e compagni sin dal primo set con il Nola che ne approfitta e va subito avanti 12-6. In casa Indomita sono tanti gli errori in tutti i fondamentali. Nonostante coach Tescione provi a scuotere i suoi, Nola fugge via fino al 20-11. Solo sul finire del primo set l’Indomita sembra entrare davvero in campo ma Nola riesce a chiudere 25-17. Il secondo set si apre con due aces di Tescione. E’ un segnale chiaro. Dopo un iniziale equilibrio, l’Indomita accelera e rompe gli indugi. 12-9 al time out tecnico. Poi trascinata propri oda Enrico Tescione allunga fino al 20-14. I padroni di casa tentano la rimonta ma l’Indomita non si deconcentra e chiude 25-20. Nel terzo set, almeno all’inizio, è l’equilibrio a farla da padrone. L’Indomita prova a scappare, 7-4, il Nola tiene e va al time out tecnico avanti di uno. Al rientro in campo, in casa Indomita si spegne la luce e il Nola vola alla conquista del set chiudendo con un eloquente 25-12. Il quarto set comincia con un’Indomita ancora scombussolata dal terzo set. Qualche errore, un po’ di nervosismo e Nola ovviamente ne approfitta. I padroni di casa arrivano al time out tecnico a più tre, poi allungano anche a più 6, 15-9. La gara sembra finita ma con orgoglio e grinta l’Indomita torna a meno uno, 16-15. Il Nola sente la pressione e inizia a sbagliare qualche pallone di troppo. Ma nelle battute finali con un pizzico di lucidità in più il Nola chiude 25-23, conquistando l’intera posta in palio. “Abbiamo avuto un pessimo approccio alla gara” – ha dichiarato il tecnico Tescione a fine partita – “non siamo riusciti a fare nulla di quanto avevamo preparato in settimana. Abbiamo commesso troppi errori non riuscendo a giocare da squadra. E’ stata una serata storta. Ora torniamo subito al lavoro, con umiltà e concentrazione per preparare i prossimi impegni di coppa e campionato”. Mercoledì, infatti, l’Indomita sarà di scena a Cava per il primo match della seconda fase di Coppa Campania, mentre sabato prossimo per quarta giornata di campionato alla Senatore arriverà lo Sparanise.

 

I risultati: Casagiove-Marcianise 0-3, Oplonti-Atripalda 3-1, Cellole-Eboli 2-3, Nola Volley-Indomita Salerno 3-1, Sparanise-Cava 2-3

 

La classifica: Marcianise 9, Nola 7, Indomita Salerno 6, Sparanise 5, Atripalda e Oplonti 4, Casagiove, Cava, Eboli 3, Cellole 1.

 

Area Comunicazione
Asd Indomita Salerno