CONDIVIDI

Serie C maschile – Girone A – Prima giornata

INDOMITA SALERNO-NEW VOLLEY EBURUM 3-0

(25-11, 26-24, 25-16)

INDOMITA SALERNO: Pagano 12, Tescione 10, Scariati 9, Penna 11, Abate 8, Morriello 3, Vitale, Memoli, Califano ne, Sabatino ne, Brancaleone ne, Autuori (L). All. Tescione F.

NEX VOLLEY EBURUM: Filomarino, Fiorillo, Fulgione, Gallotta D., Gallotta L., Giarletta, Olivieri, Percopo, Saponara, Visconti, Abbundo (L), Romaniello (L). All. Sgritta

ARBITRI: Risi e Ferrante di Salerno

indomita eburum 5

Inizia nel migliore dei mondi il campionato dell’Indomita Salerno. Alla Senatore, i ragazzi di coach Francesco Tescione superano in maniera netta e convincente il New Volley Eburum e conquistano così i primi tre punti della stagione. Una prestazione sicuramente positiva che conferma le indicazioni positive emerse dai due match vinti di Coppa Campania e che nasce anche dall’approccio che i ragazzi cari alla presidente Ruggiero iniziano il match. Dinanzi a tantissimi tifosi, l’Indomita nel primo set parte, infatti, subito molto forte. Concentrata, affamata e precisa, la squadra di coach Tescione scappa via e si porta subito 11-1. Funziona bene la ricezione, con Morriello che così può distribuire il gioco tra i vari attaccanti. Soprattutto in primo tempo l’Indomita fa male alla compagine avversaria e non è un caso che sia Penna a mettere a segno il punto del 12-5 con cui si arriva al time out tecnico. La squadra ospite, affidandosi soprattutto all’esperienza di Danilo Gallotta prova a rientrare nel set ma l’Indomita non fa sconti e dal 19-11 conquista sei punti consecutivi per il 25-11 finale. Nel secondo set l’avvio è, invece, molto più equilibrato. Ma è sempre l’Indomita che conduce nel punteggio. Abate mette a segno un gran muro su Gallotta e porta avanti i suoi, 8-6, ma Eboli reagisce e ritrova la parità a quota undici. Scariati sigla il punto del 12-11 ma dal time out tecnico esce meglio l’Eburum che dal 13-12 con cinque punti consecutivi si porta avanti 13-17. L’Indomita non molla e con Pagano torna subito in parità. Il set si accende con Eboli che tenta l’allungo decisivo, sfruttando due errori dell’Indomita e conquista due setpoint, 22-24. Coach Tescione chiama subito time out e i ragazzi recepiscono il messaggio. Prima Enrico Tescione e poi Abate annullano i due set point. Poi altri due attacchi vincenti sempre di Enrico Tescione, consentono all’Indomita di chiudere tra l’entusiasmo dei tifosi, 16-24. Nel terzo set Eboli prova a partire subito forte per giocarsi le ultime carte. L’Indomita, però, ritrovata la parità a quota sei, continua a macinare il proprio gioco e regalando anche spettacolo scappa via. Dal 12-8 del time out tecnico Morriello e soci arrivano anche a più sette, 18-11, per poi arrivare ad avere ben undici matchpoint, 24-13. Al quarto tentativo il pallone cade a terra e l’Indomita può dar via ai festeggiamenti per il primo successo stagione. “Sicuramente è stato un esordio positivo” – ha dichiarato il tecnico dell’Indomita, Tescione, al termine della gara – “nel primo set la squadra ha fatto tutto ciò che doveva. Siamo partiti bene, giocando in maniera aggressiva, battendo bene. Nel secondo set siamo un po’ calati in ricezione ma sul 22-24 non abbiamo mollato e siamo stati bravi a riprendere il set per i capelli”. Tra le note positive sicuramente la distribuzione del gioco perfetta, con i punti realizzati ben divisi tra i giocatori in campo: “Questo è un fattore molto positivo. La squadra non deve dipendere da un singolo ma deve lavorare e giocare in maniera collettiva”. Dopo questo successo l’Indomita tornerà in campo sabato prossimo contro il Cava de’ Tirreni. Da ricordare che la telecronaca differita dell’incontro Indomita-Eburum sarà trasmessa da LiraSport. Questi i passaggi televisivi: martedì ore 11.00, mercoledì ore 15.25, giovedì ore 17.25, venerdì ore 5.25 e ore 17.25, sabato ore 10.00 e 21.25 e domenica ore 7.25. La telecronaca sarà affidata anche quest’anno a Fabio Setta con il commento tecnico di Enzo Nicolao.

 

Risultati prima giornata: Oplonti-Casagiove 2-3, Cellole-Marcianise 0-3, Sparanise-Atripalda 3-2, Indomita-Eboli 3-0, Nola-Cava 3-2

La classifica: Indomita Salerno e Marcianise 3, Casagiove, Nola e Sparanise 2, Atripalda, Cava, Oplonti 1, Cellole e Eboli 0

Prossimo turno: Casagiove-Nola, Marcianise-Oplonti, Atripalda-Cellole, Eboli-Sparanise, Cava-Indomita

 

Area Comunicazione

Asd Indomita Salerno