CONDIVIDI

Enrico Libraro

AVERSA – Parte il countdown per la Mobilya Volleyball Aversa che domenica, 18 ottobre, giocherà la prima giornata del campionato di serie B1 maschile di pallavolo in casa del Cosenza. Il presente è, finalmente, alle porte, legato strettamente al passato con il vivo ricordo dell’infortunio occorso ad Enrico Libraro al PalaJacazzi nel corso del match play-off dello scorso 3 giugno. Da allora sono trascorsi quattro mesi di tribolazioni, emozioni, aspettative e tanto duro e sodo lavoro per lo schiacciatore normanno che a tempo di record è tornato a calcare il parquet: «ho passato dei momenti brutti, forse i più tristi della mia carriera – dice – ma un atleta professionista purtroppo deve mettere in conto anche questo. Mi sento giorno dopo giorno sempre meglio e sto mettendo tutto me stesso per rientrare il prima possibile. Sicuramente ho tanta voglia, la pallavolo è il mio mondo. Non vedo l’ora di scendere in campo e dimostrare che io ci sono ancora. Potrei sbilanciarmi e dire che ci siamo quasi». La squadra del presidente Di Meo ha bisogno di un campione come Enrico Libraro che ha ottime sensazioni anche sul percorso che la Mobilya Volleyball Aversa dovrà intraprendere: «la squadra sta crescendo allenamento dopo allenamento – conferma – piano piano si sta svuotando l’infermeria e finalmente siamo al completo. Sono convinto che siamo una ottima squadra e, soprattutto, un ottimo gruppo. Giorno dopo giorno in allenamento stiamo crescendo e giocando una buona pallavolo». Per Di Santi e compagni sta per prendere il via l’anno agonistico della rivincita, soprattutto nei confronti della sorte e di quell’obiettivo, la serie A, sfuggito di un soffio. Un sogno non sopito, tutt’altro: «possiamo arrivare lontano – ne sono certo, conclude Libraro – e raggiungere il nostro obbiettivo che è quello di vincere e coronare il nostro sogno della “A”. Per raggiungerlo abbiamo bisogno del calore dei tifosi sia in casa che in trasferta e come hanno fatto sempre, standoci vicini e facendoci sentire il proprio apporto, aiutarci soprattutto nei momenti difficili. Quest’anno, come lo scorso, l’ambiente è molto positivo e non vediamo l’ora di regalargli grandi soddisfazioni». Una vera e propria dichiarazione d’amore che i supporters della Mobilya Volleyball Aversa potranno ricambiare rispondendo al grido di “Attaccati alla maglia” e sottoscrivendo l’abbonamento per assistere a tutte le gare interne di campionato. Al costo di 30 euro, i tifosi potranno avere accesso a tutte le gare casalinghe di campionato della Mobilya Volleyball Aversa ed usufruire di tutte le convenzioni loro riservate dai partner commerciali della società che saranno comunicate sul sito ufficiale www.volleyaversa.it nell’area “Offerte e promozioni” del Fan Club. Maggiori e più esclusivi, invece, i servizi per i tifosi che contribuiranno con la sottoscrizione della card gold, la cui quota è di 500 euro. E per essere ancora più «Attaccati alla maglia» i volti di tutti i sottoscrittori delle tessere d’abbonamento per la stagione 2015/2016 saranno stampati indelebilmente sulle maglie dei giocatori normanni. Sul sito volleyaversa.it, nell’area Fan Club, sarà possibile accedere alla sezione “Attaccato alla maglia” dove, dopo aver validato l’abbonamento, caricare la propria foto che sarà stampata sulla maglia dei campioni della Mobilya Volleyball Aversa che avranno ogni singolo tifoso tatuato sulla propria pelle per continuare a vincere e portare in alto il popolo ed i tifosi normanni in tutta Italia. Gli abbonamenti per assistere a questa nuova ed entusiasmante stagione che vedrà scendere in campo i campioni normanni sono disponibili presso Sportstore Givova, in viale Giolitti ad Aversa.

VOLLEYBALL AVERSA, COMUNICATO STAMPA