CONDIVIDI

Un muro contro le mafie

Il 20 settembre ANM e Pallavolo insieme

in ricordo di Giancarlo Siani

Chiude la manifestazione Italia-Germania femminile 

 

siani

 

 

La Pallavolo italiana e l’Associazione Nazionale Magistrati scendono in campo per ricordare il giornalista Giancarlo Siani, ucciso dalla camorra il 23 settembre 1985. In occasione del trentennale della sua morte, l’ANM, con la collaborazione della Fondazione Pol.i.s., dell’Associazione Giancarlo Siani, della Federazione Italiana Pallavolo, della FIPAV Campania e del Comune di Napoli, ha promosso per domenica 20 settembre l’iniziativa dal titolo “Un muro contro le mafie” per onorare Giancarlo Siani anche come uomo di sport, giocatore di pallavolo e allenatore di squadre giovanili. Alcuni suoi allievi e compagni di squadra sono poi diventati magistrati. Fra questi, Michele Ciambellini che ha curato l’organizzazione dell’evento per conto dell’ANM.

Alle 16,30, al Palazzetto dello Sport di via Argine a Napoli, si disputerà un incontro di pallavolo tra una rappresentativa Under 15 Campania e una di allievi e compagni di squadra di Siani. A seguire, alle 19,30, amichevole tra le Nazionali femminili di Italia e Germania, ultimo test match delle nostre ragazze prima degli Europei del Belgio.

L’evento, per il quale il CONI ha offerto il proprio patrocinio morale, prevede la partecipazione anche di LIBERA e del Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità.

Sarà presente il presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, Rodolfo M. Sabelli.

La manifestazione si inserisce in un più ampio dialogo intrapreso fra l’ANM e il CONI per la realizzazione di una serie di iniziative tese a favorire l’educazione alla legalità attraverso i valori dello sport.

Ufficio Stampa ANM

 

 

11952824_1655919191354870_6760743356340172080_o