CONDIVIDI

ITALIA-GIAPPONE 0-3 (12-25 26-28 16-25)

ITALIA: Sorokaite 11, Loda 8, Sylla 8, Melandri 7, Pisani 3, Malinov 1, Parrocchiale (L), Camera, Perinelli, Spirito (L). Non entrate: Guerra, Egonu, Folie Calloni

GIAPPONE: Yamaguchi 11, Ishii 11, Takada 9, Ono 8, Ebata 7, Koto 1, Ivasaki (L). Kimura. Non entrate: Zayasu, Koga, Miyashita, Fujita, Otake. All. Manabe.

ARBITRI: Pashkevic (Rus) e Geldof (Ned)

Italia: a 2, mv 8, et 31

Giappone: a 1, mv 4, et 16.

pallavolo italvolley

Il Giappone al gran completo supera abbastanza nettamente la giovane formazione azzurra. Le nipponiche si sono imposte per 3-0, al termine di un match che ha vissuto i suoi momenti migliori nel secondo set quando l’Italia si è inizialmente portata in vantaggio e poi con tanta grinta ha lottato sino al 26-28.

Bonitta ha cambiato formazione ed ha schierato (tenendole in campo per quasi tutto la gara) Malinov in regia, Sorokaite opposto, Loda e Sylla di banda, Pisani e Melandri centrali, Parrocchiale libero.

Come nelle precedenti esibizioni l’Italia è stata molto fallosa ed ha concesso molti punti ad una avversaria più esperta e concreta, sicuramente una delle migliori tra le presenti al Volley Masters.

Con questo risultato l’Italia ha chiuso la prima fase del torneo al quarto posto della pool B e domani alle 14 giocherà contro la terza della pool A (la perdente di Russia-Cina che in serata chiuderà la prima fase).

RISULTATI – Martedì 26 maggio: Cina – Rep. Dominicana 3-1, Italia – Germania 1-3, Giappone – Turchia 3-0.

Mercoledì 27 maggio: Cina – Olanda 0-3, Turchia – Germania 3-1, Rep. Dominicana – Russia 0-3.

Giovedì 28 maggio: Germania – Giappone 1-3, Olanda- Russia 3-1, Italia – Turchia 0-3.

Venerdì 29 maggio: Rep. Dominicana – Olanda 0-3, Giappone – Italia 3-0, Russia – Cina (in svolgimento).

CLASSIFICHE – Pool A: Olanda 9, Russia e Cina 3, Rep. Dominicana 0. Pool B: Giappone 9, Turchia 6, Germania 3, Italia 0.

Nota – il risultato dell’ultima gara che designerà l’avversaria delle azzurre sarà pubblicata nelle news di www.federvolley.it, al termine dell’incontro.

PALLAVOLO COMUNICATO FEDERALE DEL 29 maggio 2015 a cura dell’ufficio stampa Fipav