CONDIVIDI

671 partecipanti provenienti da 22 società campane: il circuito bruniano non smette più di stupire

Tema della splendida mattinata al Vulcano Buono, l’attività fisica per sconfiggere l’obesità

SerieC – Ko le prime squadre: Pontecagnano (femm.) e Pianura (mas.) corsare al PalaMerliano

Successo senza confini

Altro giro, altro record: Giocando a Minivolley nel Vulcano colpisce ancora. In occasione della seconda tappa della quarta edizione del circuito di minivolley ideato e realizzato dal Nola Città dei Gigli a.s.d. in collaborazione con il centro servizi Vulcano Buono, la società bruniana facente capo alla presidentessa Elvezia Chiacchiaro ha fatto registrare un nuovo record di adesioni e partecipazione. Domenica sono stati 671 i miniatleti provenienti da 22 società, a colorare la grande piazza centrale del Vulcano Buono nella mattinata dal titolo “Keep on Moving, Muoviti Muoviti”. Messaggio rivolto a grandi e bambini circa l’importanza del riscaldamento pregara e di come una continua e sana attività fisica possa essere utile per combattere uno dei grandi mali del 21esimo secolo: l’obesità. Il messaggio, come sempre, è stato veicolato nel bel mezzo delle partite, dalle simpatiche coreografie ideate e realizzate dalla prof. Angela Manfredi (preparatrice atletica del Nola Città dei Gigli a.s.d.) con il supporto delle giocatrici del Nola Città dei Gigli a.s.d.

 

“Ancora una volta la nostra macchina organizzativa si è dimostrata puntuale ed efficiente – ha dichiarato la presidentessa bruniana, Elvezia Chiacchiaro – oramai siamo rodati per questo tipo di eventi e soprattutto sempre più circondati da amici, volontari ed appassionati che ci consentono di organizzare e realizzare anche la più impensabile delle manifestazioni. A loro va il mio personalissimo ringraziamento e a loro dedichiamo la carica dei 671 minipallavolisti che hanno inondato il Vulcano Buono dando soddisfazione a chi alle 6 di ogni domenica mattina toglie tempo a sonno e famiglie per supportarci nella costruzione di questo sogno. Ci stiamo riuscendo – ha concluso Elvezia Chiacchiaro – e questo forse è il nostro successo più grande”.

 

Nel pomeriggio, dopo la grande festa al Vulcano Buono, il Nola Città dei Gigli a.s.d. è tornato in campo, più precisamente al PalaMerliano, per rituffarsi nei campionati di serie C femminile e maschile. Per le due prime squadre bruniane griffate McDonald’s sono però arrivate due sconfitte per mano di Volley Project Pontecagnano (0-3) sul fronte femminile, e Asd Volley Pianura (2-3) su quello maschile nei match validi per la 23esima giornata della massima serie regionale. A tre giornate dal termine delle rispettive regular season, le prime squadre bruniane hanno però già staccato il pass salvezza raggiungendo con abbondante anticipo l’obiettivo prefissato ad inizio stagione da dirigenza e staff tecnico. Ha chiuso, infine, con una sconfitta sul campo del Volleyworld, la selezione under 16 griffata McDonald’s, il campionato di serie D giovanile. Per le giovanissime atlete allenate da coach Donnarumma, la prima esperienza in un campionato di serie regionale si è chiusa con il penultimo posto in classifica.

 

Nicola Alfano

Ufficio Stampa Nola Città dei Gigli a.s.d.