CONDIVIDI

pallavolo italvolley

ITALIA-GRECIA 3-0 (25-16, 25-22, 25-19)

ITALIA: Orro 6, Pamio 8, Mancini 4, Mazzaro 12, Egonu 10, Piani 15, Zannoni (L). Lubian 1, Tenti, Masiero, Bartesaghi. Ne: Carraro. All. Mencarelli.

GRECIA: Papazoglou 6, Vlachou 3, Fakopoulidou 7, Dialla 6, Kastanou 5, Kalagasidi. Xanthopoulou (L).

Alexakou 4, Pateli 1, Faki 2, Karafoulidou, Aimilianou.All: Andreadis.

Arbitri: Lazarova (BUL), Niklova (SLO)

Spettatori: 100 Durata set: 23’, 25’, 23’

Italia: bs 11 a 7 mv 8 et 23

Grecia: bs 7 a 5 mv 3 et 19

Samokov. L’Italia batte 3-0 (25-16, 25-22, 25-19) la Grecia e vince la sua seconda partita di questi Campionati Europei Under 18 Femminili in corso di svolgimento in Bulgaria. Il successo odierno consente così alle ragazze di Marco Mencarelli di portarsi in testa alla pool 1 in coabitazione con la Serbia che oggi ha battuto 3-1 la Russia, avversaria di domani alle ore 17 (orario italiano).

Tornando alla gara di questa sera il tecnico si è affidato allo stesso schieramento di ieri con la diagonale Orro-Piani, Mancini e Mazzaro centrali, Egonu e Pamio i martelli e Zannoni libero.

Nel complesso l’Italia ha disputato una buona gara dimostrando ancora una volta una certa superiorità rispetto alle avversarie anche se diversi sono stati i passaggi a vuoto, soprattutto nel secondo set; momenti di black out che in alcune situazioni hanno permesso alla Grecia di rimanere in gioco più del previsto.

Il capitano Alessia Orro ha comunque distribuito bene il gioco su tutto il fronte d’attacco ricevendo buone risposte anche dalle due centrali Mazzaro e Mancini con quest’ultima brava molto spesso a mettere in difficoltà la ricezione ellenica.

Come detto nel secondo l’andamento del gioco è stato decisamente altalenante con le Azzurrine che hanno alternato buone cose a errori spesso grossolani: il risultato è stato un parziale durante il quale i tentativi di allungo della formazione tricolore sono stati vanificati da sbavature e indecisioni che hanno permesso alla Grecia di rimanere in gioco fino al 22-20 quando Orro e compagne hanno piazzato l’allungo decisivo che ha consentito loro di chiudere 25-22 e portarsi sul 2-0.

Terza e ultima frazione ancora a favore dell’Italia con Mencarelli che con il passare dei minuti ha effettuato qualche cambio dando spazio alle giocatrici che fino a questo momento non avevano trovato molto spazio. L’andamento dell’incontro comunque non è mai stato in discussione e le Azzurrine hanno finito per imporsi agevolmente.

Domani si torna in campo alle ore 17 contro la Russia prima del giorno di riposo previsto per martedì.

MENCARELLI: “Abbiamo avuto un po’ di passaggi a vuoto nel momento in cui le ragazze si sono sentite un po’ troppo sicure di loro stesse. Ora però le avversarie diventano difficili quindi in qualcosa dovremo migliorare. Sono comunque soddisfatto perché i presupposti ci sono tutti e quando giocano la pallavolo che conoscono si vedono buone cose in campo”.

MAZZARO: “Il risultato è buono ma non sono troppo soddisfatta, in alcune cose abbiamo sbagliato un po’ troppo e potevamo fare meglio. A volte è mancata un po’ di intesa, però ci godiamo quest’altra vittoria anche se dovremo lavorare ancora parecchio”.

ORRO: “Non abbiamo battuto come sappiamo fare, dobbiamo fare meglio in ricezione, a noi non ci basta vincere, vogliamo e sappiamo giocare meglio; domani con la Russia cercheremo di fare di più”.

CALENDARIO E CLASSIFICHE

28/3: Pool 1 Italia-Slovenia 3-0; Russia-Germania 3-0, Serbia-Grecia 3-0. Pool 2 Polonia-Turchia 2-3, Bulgaria-Rep. Ceca 0-3, Olanda-Belgio 0-3.

29/3: Pool 1 Germania-Slovenia 3-0, Russia-Serbia 1-3, Italia-Grecia 3-0

Classifica: Italia 2v, Serbia 2v, Germania 1v e 1s, Russia 1v e 1s, Grecia 2 s, Slovenia 2s.

Pool 2 Rep. Ceca-Turchia 1-3, Bulgaria-Olanda 2-3, Belgio-Polonia 3-1

Classifica: Turchia 2v, Belgio 2 v, Rep. Ceca 1v e 1s, Olanda 1 v e 1s, Bulgaria 2 s, Polonia 2 s.

30/3: Pool 1 Serbia-Germania, Italia-Russia (ore 17), Slovenia-Grecia; Pool 2 Olanda-Rep. Ceca, Polonia-Bulgaria, Turchia-Belgio

1/4: Pool 1 Italia-Serbia (ore 14.30), Russia-Slovenia, Germania-Grecia; Pool 2 Olanda-Polonia, Bulgaria-Turchia, Rep. Ceca-Belgio

2/4: Pool 1 Slovenia-Serbia, Italia-Germania (ore 17), Grecia-Russia; Pool 2: Turchia-Olanda, Polonia-Rep. Ceca, Belgio-Bulgaria

 

PALLAVOLO COMUNICATO FEDERALE DEL 29 marzo 2015 a cura dell’ufficio stampa Fipav