CONDIVIDI

20^ Giornata serie C maschile

INDOMITA SALERNO – ASD ISCHIA PALLAVOLO 1-3

(25-17, 22-25, 21-25, 19-25)

INDOMITA: Califano 8, Capriolo 17, Vitale 11, Morriello 3, Memoli 13, Laurenzi 7, Sabatino, Brancaleone, Pinto, Zucchi, Autuori (L), Pagano (L). All. Corvo

ISCHIA: Amitrano, Di Costanzo, Di Iorio, Di Meglio, Scotto di Marrazzo, Visobello, Ferrandino (L). All. Scotto di Marrazzo

ARBITRI: Mobilia e Giova di Avellino

indomita ischia 4

Un film già visto troppe volte in questa stagione. Un set giocato ad alto livello e poi degli incredibili black out che costano inevitabilmente la partita. Contro l’Ischia arriva così la terza sconfitta consecutiva per l’Indomita di coach Corvo, la seconda di fila davanti al proprio pubblico. Una sconfitta pensate soprattutto per il morale della squadra, chiamata a raccogliere un successo importante per archiviare la pratica salvezza. E nonostante le tante assenze, l’Indomita nel primo set parte benissimo. Aggressiva, concentrata e precisa la squadra cara alla presidente Maria Ruggiero va subito avanti 7-3. L’Ischia, arrivata alla Senatore con solo sette elementi, stenta un po’ a ritrovarsi e così l’Indomita trascinata dai punti di Capriolo, top scorer del match a quota 17, e Memoli chiude il primo set in totale scioltezza 25-17, dopo aver sprecato anche due setpoint. Nel secondo set l’Indomita perde un po’ di esplosività e consente all’Ischia di rientrare nel match. Si assiste così a un parziale a dir poco equilibrato con nessuna delle due squadre che riesce a staccare l’altra. Il massimo vantaggio dell’Indomita è di due punti, 10-8. Poi parità fino al 18-18. Nel momento decisivo ecco qualche errore di troppo dei ragazzi di Corvo che consentono all’Ischia di chiudere 25-22. Scossa dal set perso nel terzo set l’Indomita parte male, 1-4, ma riesce a quota cinque a ritrovare la parità. L’andamento del set è pressoché identico. Grande equilibrio, questa colta fino al 20-20 e poi allungo di Amitrano e compagni fino al 25-21. Nel quarto set non c’è praticamente storia. L’Indomita prova con le ultime energie mentali a rientrare in gara e da 6-10 riesce a recuperare trovando la parità a quota 11. Ma è un attimo, perché Ischia in tempi rapidi si porta sul 12-17. Un break che consente alla formazione ospite di controllare in scioltezza fino al 25-19 finale. “Purtroppo dopo un buon primo set” – ha dichiarato coach Corvo a fine gara – “non siamo riusciti a mantenere lo stesso livello di gioco e di attenzione. E’ un peccato perché avremmo dovuto sfruttare il fattore campo per conquistare punti importanti. Ci riproveremo sabato prossimo”. E, infatti, l’Indomita nel prossimo turno sarà di scena ancora una volta alla palestra Senatore per sfidare il Pianura. Da ricordare infine chela sfida Indomita Salerno – Ischia sarà trasmessa da Lirasport martedì pomeriggio alle 15.25, giovedì alle 9.30 e alle 19.00, venerdì alle 17.30, sabato alle 11.45 e domenica alle 2.45 con il commento di Fabio Setta ed Enzo Nicolao.

 

13^ Giornata Prima Divisione Femminile

 

VOLLEY SMS BATTIPAGLIA – INDOMITA SALERNO 0-3

(11-25, 24-26, 18-25)

VOLLEY SMS: Barba, Bufano, Cicatelli, Della Monica, Mastrangelo, Parrilli, Vaccaro, Zavatta Esposito I., Zavatta Esposito N., De Martino (L). All. Di Cunzolo

INDOMITA SALERNO: Brando, Cantarella, Carpentieri, Cataldo, De Rosa, Ferrara I., Merola, Pagano, Rescigno, Scoppetta, Vicinanza, Ferrara S. (L). All. Tescione

ARBITRO: Risi di Salerno

 

Prosegue senza intoppi la fuga in testa dell’Indomita femminile allenata da coach Tescione. A Battipaglia contro il Volley Sms capitan Scoppetta e compagne hanno conquistato la tredicesima vittoria stagionale, restando così a punteggio pieno al primo posto della classifica. E’ il dodicesimo 3-0 di questo campionato per le indomitine che fin qui hanno perso soltanto un set. Contro il Volley Sms, formazione in gran forma e quinta in classifica, la squadra di Tescione parte benissimo. Nel primo set non c’è praticamente storia. Perentoria al servizio, efficace in attacco, pulita in ricezione, l’Indomita lascia alle avversarie soltanto undici punti. Nel secondo set, però, l’Indomita stacca leggermente la spina. Cala l’attenzione e si moltiplicano gli errori. Il risultato è un set piuttosto equilibrato con Volley Sms che recupera ma ai vantaggi la maggior esperienza dell’Indomita viene fuori e così il set si chiude 26-24. Nel terzo set l’Indomita, dopo la strigliata di coach Tescione, gioca sicuramente meglio ma il Volley Sms con grande orgoglio fino alla fine prova a rientrare nel match, ma l’Indomita non fa sconti e chiude 25-18 conquistando l’ennesimo successo stagionale. Con questo successo l’Indomita, a cinque giornate dal termine del campionato, sale a quota 39 in classifica, con sette punti di vantaggio sulla Pallavolo Battipaglia e nove sul Cus Salerno, ma entrambe le squadre hanno ancora una partita da dover recuperare. Nel prossimo turno è in programma proprio la sfida tra le due inseguitrici dell’Indomita che invece ospiterà alla Senatore l’Apd Scolastica Agropoli con la concreta possibilità di allungare ancora in classifica.

 

Area Comunicazione

Asd Indomita Salerno