CONDIVIDI

eleonora troncone

Nel testa-coda della 20.esima giornata, Battipaglia è con l’acqua alla gola, in zona retrocessione, ma Baronissi è salita sul treno dei playoff e non può deragliare sul più bello. Al Pala Puglisi, in trasferta, la P2P deve vincere e in campo la squadra di Veglia rispetta il copione: piega Battipaglia (0-3) e consolida il terzo posto in classifica.

Il primo punto del match è di Troncone, il secondo di Pericolo che sul 3-8, col divario già largo e un time out speso da coach Sannino (1-5) per far coraggio a Battipaglia, comincia a martellare in battuta. La conserverà per 4 turni (4-11), complici anche le fast vincenti di capitan De Chiara, smarcata da Labano. Dopo l’intervallo tecnico (4-12), c’è un mini break di due punti di Battipaglia ma Troncone è implacabile da posto quattro e strappa il servizio (6-14). La conclusione mancina di Adriana Della Sala vale il +11 (10-21) e la squadra di casa, orfana nel frattempo della palleggiatrice Pinto per una pallonata al volto, ricorre al secondo time out per fare quadrato. Non basta: la Due Principati è concentrata e archivia il set (13-25).

In avvio di secondo set, la Due Principati accusa una lieve flessione e Battipaglia non sta a guardare: in vantaggio 6-3. Nel time out inevitabile, coach Veglia striglia le sue ragazze predicando tranquillità e ordine. All’aggancio la P2P arriva per gradi: prima ricuce lo strappo fino al 6-5, poi impatta sull’8 pari. Sul più bello, però, s’inceppano altri ingranaggi, cioè quelli del software per il referto elettronico di gara. Bisogna riavviare il pc e la partita subisce un’interruzione di circa 20 minuti.

Alla ripresa, il muro di Pericolo frutta l’11 pari e il suo pallonetto porta avanti la Due Principati all’intervallo tecnico (11-12). Pur sbagliando tanto in battuta, la Due Principati mette la freccia con Troncone che mette a terra due pregevoli lungo linea e poi con Della Sala che pesca un aces. Pericolo picchia con astuzia sulla mano esterna del muro avversario e poi infilza in pallonetto; in mezzo c’è un altro aces di Labano. Si apre un’autostrada (15-22) e la Due Principati la percorre senza indugio. Coach Veglia opera pure qualche cambio: rifiatano Sorrentino, Labano e Della Sala, entrano in campo Cantarella, Bagnara e Pericolo junior. Chiusura di Troncone con una battuta vincente (15-25).

Nel terzo parziale, coach Veglia conferma due cambi su tre: la Due Principati riparte da Bagnara in regia e da Alessandra Pericolo in banda. Quest’ultima si fa apprezzare soprattutto per un paio di aces consecutivi che riportano Baronissi sul +8 al tempo imposto (4-12). Sul 5-15 entra in campo Pierri e timbra il cartellino con due punti. Altri due, gli ultimi del match, li porta via Alessandra Pericolo in battuta. Finisce 13-25.

Nel prossimo turno di campionato, in programma domenica 29 marzo al Pala Irno di Baronissi, la Due Principati affronterà Pozzuoli. Fischio d’inizio alle ore 19.

 

Ufficio Stampa volleydueprincipati