CONDIVIDI

IL CENTRO ESTER CADE ANCORA AL TIE-BREAK: VINCE L’ACCADEMIA

Le napoletane strappano un punto, Borghesio: “Passo avanti verso la salvezza”

CentroEster

Benevento – Il Centro Ester compie un altro passettino verso la salvezza. La squadra di Borghesio non riesce a sfatare il tabù dei tie-break, cedendo al quinto set all’Accademia Benevento in un derby tirato, avvincente, combattuto ed entusiasmante fino all’ultimo scambio, mostrando comunque dei segnali confortanti, anche se a fasi alterne. Il vantaggio sulla zona a rischio resta rassicurante, così come la voglia di lottare e di vincere esibita da Voluttoso e compagne in terra sannita, almeno in tre set su cinque.

Centro Ester in campo con Angone al palleggio, Voluttoso opposto, Imbimbo e Scalzone in banda, Nina e Di Cristo centrali, Canzanella libero. L’avvio di gara delle napoletane è confortante. La squadra di Borghesio ha un approccio migliore alla partita rispetto alle avversarie e s’impone con merito sul 19-25. La risposta dell’Accademia, però è immediata. La formazione di casa si riprende alla svelta e, trascinata da Principe, ribalta la situazione nei due set successivi, vinti con parziali piuttosto ampi (25-13 e 25-17). Finita? No, perché nella quarta frazione si rivede in campo il Centro Ester guerriero e indomabile dei giorni migliori. La gara si trasforma in una maratona punto a punto e, nel finale rocambolesco, a prevalere è la tenacia di una straordinaria Imbimbo e di tutte le compagne (26-28). Si va al quinto set che, visti i trascorsi – una vittoria e sette sconfitte – è quasi una condanna anticipata per le rossoblu. Vince in effetti l’Accademia (15-12), che torna al successo dopo due ko consecutivi. Per le esterine un altro rovescio, ma la classifica che continua a muoversi è la nota positiva della serata.

“Abbiamo conquistato un punto d’oro”, sottolinea il tecnico Nico Borghesio. “Sono molto soddisfatto della prestazione, abbiamo giocato bene, anche se non in tutta la partita, mostrando soprattutto un bel po’ di carattere. La strada verso la salvezza resta in salita, ma ora possiamo avere maggiore fiducia anche perché i risultati dagli altri campi sono stati favorevoli: per quanto ci riguarda, rispetto alla gara con Montescaglioso abbiamo compiuto non uno, ma dieci passi avanti”. Quindi sul futuro: “Dobbiamo ripartire dalla grinta messa in campo a Benevento, dalla voglia di vincere di Imbimbo e di tutte le ragazze scese in campo. Ci aspetta un’altra gara molto difficile con Ugento, che sarà ancora più agguerrita per aver perso, e dovremo essere pronti”.

Sconfitto a testa alta, invece, il Centro Ester di serie D sul campo del Bagnopolis secondo in classifica. Per le giovani promesse rossoblu un ko in quattro set condito dai rimpianti, con i parziali di 25-12, 23-25, 26-24, 25-18.

 

Tabellino

 

Accademia Bn-Centro Ester Na 3-2

 

Accademia: Mezzapesa 2, Ferrone 13, Principe 13, Dell’Ermo 12, Morgia 16, De Cristofaro, Delli Quadri 12, Napolitano ne, Favino (L), Cona (L), Varricchio ne, D’Ambrosio ne, Pisano. All. Ruscello

 

Centro Ester: Di Cristo 9, Voluttoso 19, Imbimbo 21, Scalzone 9, Bonsignore, Esposito, Galiero ne, Nina 13, Angone 5, Canzanella (L). All. Borghesio

 

Arbitri: Rossi e Testa di Latina

Note: parziali 19-25, 25-13, 25-17, 26-28, 15-12.

 

Rino Dazzo, Addetto Stampa Pallavolo Centro Ester Napoli