CONDIVIDI

17^ Giornata serie C maschile

VOLLEY VOLLA – INDOMITA SALERNO 3-1

(25-19, 25-17, 18-25, 25-20)

VOLLEY VOLLA: Di Grazia, Forlenza, De Vito, Bruno, Libraro, Riccio, Rescigno, Settembre, Cuccarese, Ferrara, Fiume, Salvatore (L). All. Caserta

INDOMITA: Califano, Capriolo, Vitale, Morriello, Memoli, Catone, Sabatino, Abate, Autuori (L). All. Corvo

ARBITRI: Reynuad e De Martino di Napoli

Sconfitta a testa altissima per l’Indomita di coach Corvo che dimostra davvero di essere finalmente in crescita. A Volla, sul campo della seconda in classifica, capitan Vitale e compagni giocano alla pari contro una formazione sicuramente più quotata. E con un pizzico di fortuna in più in alcuni episodi del quarto set avrebbero potuto portare a casa almeno un punto. Ringalluzzita dal successo contro il Battipaglia, ottenuto nel turno precedente, in campo si vede un’Indomita precisa ed efficace. Funziona bene la ricezione e i due centrali, Vitale e Catone, azionati dal palleggiatore Morriello vanno sovente a segno. Persi i primi due set, 25-19 e 25-17, l’Indomita non si abbatte e nel terzo set dà il meglio di sé, mettendo in grande difficoltà la compagine partenopea. Con i punti di Capriolo e Memoli l’Indomita chiude il set 25-18. Nel quarto c’è grande il set con il punteggio di 25-20 e la partita sul 3-1. “Abbiamo sfoderato un’ottima prestazione” – ha dichiarato il coach dell’Indomita, Roberto Corvo al termine del match – “contro una squadra sicuramente quotata. I ragazzi hanno dato tutto e ho visto finalmente una squadra cambiata in meglio. Nel quarto set, soprattutto nel finale, ci sono state alcune situazioni che non ci hanno arriso, altrimenti avremmo potuto portare la sfida al tie break. In ogni caso sono contento per il gruppo. Abbiamo lottato alla pari contro una squadra seconda in classifica. D’altronde ci capita spesso: con le grandi ci esaltiamo, mentre con le piccole andiamo in difficoltà”. In ogni caso, nonostante la sconfitta, la situazione resta immutata per l’Indomita che sabato prossimo tornerà alla Senatore per affrontare il Cimitile. Sarà il primo di tre incontri casalinghi consecutivi, intervallati da un turno di riposo previsto dal calendario, che potrebbero rilanciare definitivamente l’Indomita in classifica, chiudendo in cassaforte la pratica salvezza.

Infine, la presidente Maria Ruggiero, i dirigenti, staff tecnico e giocatori tutti, si stringono al dolore che ha colpito il dirigente Maurizio Tagliaferri per la dipartita della cara madre.

femminile

10^ Giornata Prima Divisione Femminile

 

INDOMITA SALERNO – ANGRI VOLLEYLAB.COM 3-0

(25-8, 25-10, 25-11)

INDOMITA SALERNO: Brando 8, Merola 10, Ferrara I. 14, Cantarella 5, Cataldo 14, Scoppetta 5, Naddeo 1, De Rosa, Morea, Vicinanza 4, Ferrara S. (L). All. Tescione

ANGRI VOLLEYLAB.COM: Aricò, Cuciuffo, De Martino, Desiderio, Ferullo, Verderame C., Verderame F. Lauro (L). All. Guarracino

ARBITRO: Favorito di Salerno

 

Bastano poco più di cinquanta minuti all’Indomita femminile per superare alla Senatore l’Angri fanalino di coda del campionato e conquistare la decima vittoria stagionale. Davvero tutto facile per le indomitine di coach Tescione che, nonostante le assenze di Rescigno e Carpentieri, partono subito forte. Il primo set è praticamente senza storia. Trascinata dai punti di Ilaria Ferrara, al rientro e di Giada Cataldo, che chiuderanno con 14 punti a testa, la squadra cara alla presidente Maria Ruggiero, chiude il primo set lasciando soltanto otto punti all’Angri. Non cambia certo la musica nel secondo set. L’Indomita continua imperterrita a martellare le avversarie, giocando in scioltezza e divertendo il pubblico presente sugli spalti. Chiuso il secondo set 25-10, nel terzo coach Tescione dà spazio anche alle ragazze più giovani presenti in rosa. Spazio quindi alle babies De Rosa, Morea, Naddeo e Vicinanza che non fanno assolutamente rimpiangere le titolari, chiudendo il set 25-11. Con questi tre punti l’Indomita resta in testa alla classifica a punteggio pieno con trenta punti. Segue il Battipaglia, che batte 3-0 contro il Volley Sms, con 26 punti. Terzo posto per il Cus Salerno che, dopo il successo 3-0 contro l’Apd Scolastica Agropoli, sale a quota 24 punti. Domenica prossima le ragazze di coach Tescione saranno impegnate a Cava de’ Tirreni, fischio d’inizio alle 20.30, contro il Volley Cava, formazione quinta in classifica e unica fin qui ad aver vinto un set contro l’Indomita.

 

Area Comunicazione

Asd Indomita Salerno