CONDIVIDI

CENTRO ESTER SOTTO TONO, SOLO UN PUNTO COL MONTESCAGLIOSO

Alla squadra di Borghesio non riesce la rimonta: le lucane vincono e sperano

Centro Ester ko

Napoli – Il più brutto Centro Ester della stagione – almeno tra le mura amiche – s’arrende al tie-break alla Ingest Montescaglioso, conquistando solo un punticino contro le lucane, terzultime in classifica. Prova sotto tono della squadra di Borghesio, capace solo a tratti di esprimere una pallavolo convincente. La fiammata tra terzo e quarto set, se non altro, vale ad evitare guai peggiori, ma resta il rammarico per una prestazione non all’altezza. Una vittoria piena avrebbe consentito alle esterine di blindare la salvezza, che ora invece resta in discussione. I punti di vantaggio sul drappello delle pericolanti – di cui fa parte proprio la formazione lucana – aumentano sì ad otto, ma è magra consolazione per un gruppo chiamato ora a risposte importanti nei prossimi confronti con Accademia ed Ugento.

Dello starting six esterino fanno parte Angone in palleggio, Voluttoso opposto, Imbimbo ed Esposito in banda, Nina e Galiero al centro, Canzanella libero. Nel primo set le napoletane viaggiano a corrente alternata. Il punteggio va a strappi (8-5, poi 15-16) ma alla volata finale Nina e compagne si presentano in vantaggio (23-21), prima di piantarsi di colpo. Vince Montescaglioso (23-25) ed è il primo campanello d’allarme della serata. Il secondo è un raggelante blackout che, a metà secondo set, costa una nuova mazzata. Il Centro Ester sparisce dopo il primo tempo tecnico di sospensione, passa dal +2 (8-6) al -8 (8-16) e quando si scuote è troppo tardi. Bonsignore e Scalzone, gettate nella mischia dal tecnico, provano a raddrizzare le cose. Le esterine si riportano a -2 (21-23), ma devono arrendersi di nuovo (21-25). Solo nel terzo e nel quarto set le rossoblu riescono finalmente a giocare come sanno. Nina e Voluttoso sono le grandi trascinatrici di una squadra che comincia ad osare di più, anche in battuta, imponendosi prima con lo score di 25-19, poi sul 25-17. Il tie-break si apre con uno strano cartellino rosso dell’arbitro Guglielmi a Caputo, poi il fischietto di Isernia restituisce il favore applicando lo stesso provvedimento nei confronti di Canzanella. Il Centro Ester parte male (5-8), rimonta (8-8), scappa avanti (13-11), ma non chiude i conti, anzi s’arrende ai vantaggi (15-17), consegnando i due punti al Montescaglioso che fuori casa aveva sempre perso.

“Per come si erano messe le cose è un punto guadagnato”, ammette un delusissimo coach Borghesio. “Le nostre avversarie hanno meritato di vincere, noi dobbiamo impegnarci di più se vogliamo salvarci. Se giochiamo così, sia chiaro, in B2 non ci restiamo, ma ci vuole più costanza anche nel corso della settimana”.

Sconfitta interna anche per il Centro Ester di serie D, piegato in quattro set dalla Fortitudo Campagna. Perso il primo set (23-25), il sestetto di Chirichella si aggiudica il secondo (25-17) per poi cedere di stretta misura nel terzo (23-25) e più nettamente nel quarto (18-25). Anche nel caso delle giovani rossoblu, il vantaggio sulla zona a rischio resta comunque rassicurante: nove punti.

 

Tabellino

Centro Ester Na-Ingest Montescaglioso Pz 2-3

Centro Ester: Angone, Voluttoso 20, Imbimbo 16, Esposito 2, Nina 21, Galiero 10, Canzanella (L), Bonsignore 3, Scalzone 5, Di Cristo ne, Borriello ne. All. Borghesio

Montescaglioso: E. Ragone 10, Caputo 23, N. Ragone 10, De Toma 14, Paternoster 3, Salamina 13, Caricato (L), Roberti, Abrescia ne, Cimmarusti ne. All. Panessa

Arbitri: Guglielmi e Sacco di Isernia

Note: parziali 23-25, 21-25, 25-19, 25-17, 15-17. Durata set: 25’; 28’; 24’; 25’; 22’. Cartellino rosso nel corso del tie-break per Caputo (M) e Canzanella (C). Battute vincenti: Centro Ester 8, Montescaglioso 6. Battute sbagliate: Centro Ester 4, Montescaglioso 9. Muri punto: Centro Ester 15, Montescaglioso 13. Spettatori 100 circa.

 

Rino Dazzo, Addetto Stampa Pallavolo Centro Ester Napoli