CONDIVIDI

eleonora troncone

C’è un volto nuovo nella Due Principati che sfida e batte 3-0 l’Angri al Pala Irno. Patron Montuori, infatti, puntella ulteriormente il roster e “regala” a coach Veglia la schiacciatrice Eleonora Troncone, classe ’80, curriculum importante, atleta reduce dall’esperienza in serie B1 con l’Acca Montella. Nel gruppo da poche ore dopo l’accordo raggiunto con la Due Principati, Troncone assiste inizialmente dalla panca alla prestazione delle sue nuove compagne. Coach Veglia (squalificato, sostituito da Patryk Kawalec) schiera Labano in palleggio, Anna Pericolo opposto, Sorrentino e Ventre al centro, Viscito e Della Sala in banda. Fusco è il libero. E’ subito spigliata e convinta la P2P: dopo due settimane di digiuno per la sosta del campionato e il turno di riposo, Baronissi è ingolosita dal passo falso di Vairano battuta in casa in 4 set dalla capolista Scafati e sa che vincendo potrebbe subito riappropriarsi del terzo posto. Missione compiuta. Al primo tempo tecnico, il divario è subito larghissimo (12-3). Anna Pericolo è chirurgica in battuta e Baronissi vola alla conquista del primo parziale che finisce 25-11. In evidenza anche Della Sala in posto 4 e Viscito, quest’ultima concentrata e ordinata anche in ricezione, al netto di una lieve sbavatura sul 20-8. Baronissi va a singhiozzo nel secondo parziale. Trova il punto del 12-4 con un bel mani-fuori di Anna Pericolo, interrompe con Della Sala, tra le migliori, il mini break angrese di tre punti (13-7). Com’era accaduto nel primo set, arriva minutaggio prezioso pure per Bagnara che subentra in palleggio a Labano sul 16-7. Della Sala firma ancora il punto che argina il secondo tentativo di rimonta delle ospiti (17-10). Pierri rileva Viscito e mura per il 19-13. Poi un calo di concentrazione riporta Angri a ridosso (21-20). Non trema la mano di Anna Pericolo: due bordate (23-21). Chiusura di Adriana Della Sala: 25-22. Nel terzo set, Labano pesca d’astuzia il 6 pari e Viscito picchia sui palloni dell’8-6 e 10-6. Sorrentino trova l’aces del +6 (13-7), Viscito si fa trovare pronta per i diagonali del 14-9 e 16-9. Sul 18-10 debutta Troncone che si disimpegna subito con un paio di ricezioni efficaci. Chiude Bagnara: 25-15.

A fine match, prime dichiarazioni del nuovo acquisto Eleonora Troncone: «Ci siamo sentiti già in estate ma ho preferito non impegnarmi. Al secondo affondo del patron ho detto sì. Il ds Cutolo lo conosco da un po’ di anni ed è una garanzia per me. Ho visto una buona Due Principati in una gara affatto agevole. Quando si affrontano avversarie cuscinetto solo sulla carta, si rischia di incappare nel classico scivolone imprevisto. La squadra, invece, ha conquistato l’obiettivo di giornata ed è riuscita a superare un momento di difficoltà che ha incontrato solo nel secondo set. Sono qui per conquistare i playoff e provarli a vincere. L’alta classifica parla salernitano con Scafati e Pontecagnano, quest’ultima nostra avversaria tra due giornate. Vincere campionati è sempre bello: a Montella siamo partiti dalla serie D e abbiamo conquistato tre promozioni consecutivi, arrivando fino alla B1. Mi piacerebbe ripetere l’impresa con la Due Principati».

Baronissi in campo domenica 22 febbraio, ore 18.30, al Pala Merliano di Nola.

 

Baronissi, 15 febbraio 2015 Ufficio Stampa