CONDIVIDI

foto due principati seconda classificata

Applausi, sorrisi, buona cornice di pubblico e tanta generosità. Ha trionfato la solidarietà al Pala Irno di Baronissi. La casa della pallavolo ha ospitato il primo trofeo “Una schiacciata all’indifferenza”, organizzato dalla Due Principati Volley, con il patrocinio del Comune di Baronissi, per raccogliere fondi a sostegno dell’associazione di volontariato Centro d’ascolto e carità San Francesco d’Assisi. Il triangolare di pallavolo è stato vinto dalla Nemesi di Castellammare di Stabia che ha battuto 3-0 la P2P nella gara d’esordio e ha bissato (2-1) contro Antares Sala Consilina. La squadra guidata da coach Lina Infante porta nella città delle terme anche il premio miglior giocatrice del torneo.

foto nemesi prima classificata

I tecnici, i capitani e i direttori di gara – i signori Marco Ferrante e Gennaro Mannara della sezione di Salerno – hanno eletto MVP la palleggiatrice della Nemesi Martina Migliardo, classe ’91. La Due Principati ha chiuso al secondo posto: ha battuto 3-0 Antares nella finale di consolazione. Alla cerimonia di premiazione ha partecipato anche Massimo Pessolano, presidente provinciale Fipav. «La nostra iniziativa è una goccia nell’oceano della solidarietà – ha detto Franco Montuori, patron della Due Principati – nel nostro piccolo cerchiamo di adoperarci per il nostro territorio e siamo stati lieti di accogliere l’invito di Gioventù Libera e del Comune di Baronissi per l’organizzazione di un torneo di volley con finalità benefica. Il primo trofeo “Una schiacciata all’indifferenza” è stato realizzato grazie alla disponibilità di Nemesi Stabia e Antares Sala Consilina, che ringraziamo. Il doppio test è stato un buon banco di prova per le atlete della P2P, in vista del primo impegno ufficiale del 2015, l’11 gennaio ad Aversa».

 

Baronissi, 28 dicembre 2014 Ufficio Stampa