CONDIVIDI

7^ Giornata serie C maschile

 

ASD ISCHIA PALLAVOLO-INDOMITA SALERNO 3-1

(20-25, 25-14, 25-14, 25-17)

ASD ISCHIA: Gionta, Di Iorio, Amitrano, Visobello, Minichini, Di Meglio, De Siano, Scotto di Covella, Ferrandino, Di Costanzo, Scotto di Uccio, Armidoro, Buono. All. Scotto di Marrazzo

INDOMITA SALERNO: Vassallo 6, Capriolo 18, Penna 6, Morriello 3, Memoli 9, Vitale 8, Abate 1, Catone, Califano, Sofia, Autuori (L). All. Corvo

ARBITRO: La Fera di Napoli

indomita volla2

ISCHIA. Ischia isola amara per l’Indomita Salerno che torna a casa a mani vuote. 3-1 il punteggio finale a favore dei padroni di casa che conquistano così tre punti importanti nella corsa per la salvezza. Per i ragazzi di Roberto Corvo arriva, invece, la terza sconfitta consecutiva dopo quella interna con il Volla e quella a Saviano contro il Cimitile. Eppure in quel di Ischia, l’Indomita parte benissimo. Con Memoli e Capriolo, 18 punti per lui top scorer del match, la squadra cara alla presidente Maria Ruggiero passa spesso e volentieri. E così dopo un avvio equilibrato, capitan Vitale e compagni mettono a segno il break decisivo per conquistare il primo set con il punteggio di 25-20. L’inerzia sembra essere tutta a favore dell’Indomita, ma nel secondo set il match cambia in maniera radicale. L’Ischia riesce a trovare le giuste contromisure ma soprattutto in casa Indomita, come spesso purtroppo accade, si spegne la luce. Il secondo set è praticamente senza storia con Armidoro e soci che lasciano all’Indomita soltanto quattordici punti. Coach Corvo prova a svegliare i suoi, ma il terzo set è in sostanza una fotocopia del precedente. Avvio equilibrato e Indomita che poi si ferma a quota quattordici. Sotto di un set, i biancoblu provano a reagire nel quarto parziale, ma Ischia, padrona del gioco, riesce a chiudere senza eccessive difficoltà con il punteggio di 25-17. “Siamo partiti benissimo” – commenta il tecnico Roberto Corvo – “poi abbiamo avuto il consueto calo a livello emotivo e siamo usciti dal match”. C’è rammarico perché contro Ischia in palio c’erano punti pesanti: “Purtroppo non siamo stati continui. Era una sfida alla portata, potevamo fare risultato ma non abbiamo mai avuto la forza di reagire nei momenti di difficoltà. In ogni caso complimenti all’Ischia perché ha giocato bene, sbagliando davvero poco. Diciamo, volendo fare una battuta, che abbiamo preso appunti per il match di ritorno”. Dopo la sconfitta di Ischia l’Indomita tornerà ad allenarsi oggi in vista della prossima sfida in casa del Pianura. Per i ragazzi di coach Corvo sarà la terza trasferta consecutiva.

 

Area Comunicazione

Asd Indomita Salerno