CONDIVIDI

attacco anna pericolo

Baronissi gioca a sprazzi, a strappi, poi tracima nel terzo set e va a punti. Tre punti, come il copione imponeva. Al Pala Irno, la squadra di coach Veglia batte 3-0 il Volley Club Battipaglia – che non sfigura – nel derby tutto salernitano della settima giornata di serie C femminile girone B. La vittoria era d’obbligo dopo “gli acuti” nel fine settimana di Pozzuoli, Ponticelli e Pagliara Volley: occorrevano tre punti per riappropriarsi del terzo posto, ultimo utile per i playoff, e la P2P ha centrato l’obiettivo di tappa, in attesa di misurarsi sabato 6 dicembre a Pozzuoli (fischio d’inizio ore 18.30).

La partita – Coach Veglia decide di affrontare Battipaglia apportando due modifiche al sestetto base col quale s’era presentata la P2P a Napoli contro la Partenope: al centro Rago rileva De Chiara e in banda Alessandra Pericolo sostituisce Della Sala. Parte bene la P2P: Rago fa subito suoi i primi duelli a muro e la squadra di Veglia balza al comando del set (2-0). Dura poco: le difficoltà in alcuni fondamentali e una ricezione non sempre pulita spingono Battipaglia avanti nel punteggio finché Baronissi guadagna di nuovo il turno di battuta e presenta Anna Pericolo al servizio. Così arriva il primo scossone: Due Principati avanti fino al 13-7 con buoni colpi anche di Viscito dalla seconda linea e di Sorrentino in primo tempo. Balzano agli occhi però i tre aces subiti dalle irnine che diventano già un campanello d’allarme perché Baronissi perde concentrazione e il Volley Club Battipaglia riprende quota, coraggio, energie. Infatti riesce a giocare punto a punto con la P2P e passa pure al comando quando gli arbitri pescano un’invasione in attacco di Sorrentino e poi puniscono per proteste il coach di Baronissi, Pierpaolo Veglia, col cartellino rosso che frutta un ulteriore punto alle ospiti (19-21). La Due Principati potrebbe ricucire lo strappo già sul 21-23 ma il rifornimento per Viscito non è di quelli “strappa applausi”. Sorrentino in fast tiene vivo il set (22-23) poi la rileva in battuta De Chiara e Labano, sul capovolgimento di fronte, trova da guerriero il punto del 23 pari in muro solitario. Poi spinge in posto 4 per Viscito che non perdona (24-23). Battipaglia però annulla il set point e porta la P2P ai vantaggi con l’ottima conclusione in diagonale di Costantino. Quando Viscito spara out (24-25), il Pala Irno vede le streghe ma nel momento topico Labano s’affida due volte ad Anna Pericolo che mette in ghiaccio il set con tanta fatica (27-25).

Secondo set – Parte meglio Battipaglia e infatti è subito davanti : 0-3. La Due Principati reagisce subito: 12-8 al tempo imposto ma poi soffre la battuta della De Matteo e coach Veglia è costretto al time out sul 12-11. Alla ripresa, De Chiara in sontuosa fast (non sarà l’unica) trova il 13-11, poi Labano vince la contesa a muro con Pinto (ex di turno insieme a Roberta Battipaglia) e Rago mura per il 16-14. Alessandra Pericolo timbra il punto numero 19 come nel primo set e trova l’angolo strettissimo dopo qualche istante (21-16). Qualche secondo in campo anche per Cantarella. Poi sale in cattedra capitan De Chiara ben smarcata da Labano: un bel muro e due fast di fila fruttano i punti dal 22 al 24. Finisce 25-19 (attacco in rete di Battipaglia).

Terzo set – L’avvio di Baronissi è rabbioso: 7-0 con Labano in battuta. Poi coach Veglia dà un po’ di ristoro alla palleggiatrice, rilavata da Bagnara. Tre punti consecutivi di Alessandra Pericolo portano la Due Principati al tempo imposto in larghissimo vantaggio (12-4). Poi sempre Pericolo junior si produce in una bella difesa a mano aperta che dà l’assist alla sorella Anna per un comodo pallonetto. Sul 16-7 per Baronissi, la giovanissima Ventre (17 anni) rileva De Chiara al centro. Chiusura di Alessandra Pericolo con battuta vincente (25-13).

Giovanili – Dopo la sconfitta casalinga all’esordio (0-3) contro la Nuova Pallavolo Sarno, la formazione under 18 della Due Principati attende il prossimo impegno di campionato, di nuovo tra le mura amiche del Pala Irno, per andare a caccia dei primi punti stagionali. Martedì 2 dicembre, alle ore 17.30, capitan Bisogno e compagne sfideranno la Free Fox Atena Lucana.

Baronissi, 30 novembre 2014 Ufficio Stampa