CONDIVIDI

royal 1

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Ma che fatica! L’Orakom Royal Salerno centra il secondo successo consecutivo e, dopo aver regolato il Turi tra le mura amiche, espugna anche il campo della GSI Sepim Potenza nella quinta giornata del torneo di B2 femminile. Ma per avere ragione delle lucane la squadra del presidente D’Andrea deve sudare le proverbiali sette camicie. Le diavolette rosa, avanti 2-0 grazie ad un ottimo avvio di gara, si fanno raggiungere dalle padrone di casa, ma alla fine la spuntano al tie break, facendo valere il maggior tasso tecnico.

royal 2

La gara si apre con un’Orakom Royal Salerno decisa ad imporre il proprio gioco sin dalle prime battute, ma Potenza trascinata dai suoi tifosi estremamente chiassosi non molla di un centimetro. Il sestetto di mister Sarcinella la spunta in volata per 25-27 e si aggiudica il primo set, approfittando anche degli 11 errori commessi dalle avversarie.

Nel secondo parziale, invece, la squadra allestita dal diesse Massimiliano Pecora è estremamente ordinata e precisa e si impone con un eloquente 16-25.

Vibrante il terzo set, giocato punto a punto: le lucane piazzano un allungo e si portano sul 10-6, ma le ospiti non ci stanno e punto dopo punto recuperano fino al 19-19. Qui, qualche errore gratuito penalizza eccessivamente le diavolette rosa che non chiudono la pratica e cedono il set 25-23.

Nel quarto periodo la fatica e la delusione per non essere riuscite a portare a casa la vittoria, fanno disunire le salernitane, che fanno arrabbiare il loro allenatore. Potenza conquista il set col punteggio di 25-19 e allunga la contesa al tie break.

Nel set decisivo, il tecnico delle rosablu chiede alle sue ragazze un ultimo sforzo, Torrisi e compagne ricominciano a dettare legge in campo partendo subito forte e si aggiudicano il parziale decisivo col punteggio di 10-15, senza far rientrare in partita le lucane.

Da segnalare i 18 punti messi a segno dalla brasiliana Adriana Matte, 17 per Verona, 16 per Torrisi, 11 per Passaseo, strepitosa in ricezione Jessica Lanari che col suo 80 per cento in termini di efficienza dà sicurezza alla squadra.

L’Orakom Royal Salerno, dunque, espugna la Palestra Caizzo e col 2-3 conquistato a Potenza ottiene altri 2 punti in classifica grazie ai quali sale a quota 11. Le diavolette rosa restano al terzo posto in classifica staccate di 2 lunghezze dalla Megaride Napoli (che ha vinto a sua volta al tie break in casa della Fiamma Torrese) e a -4 dalla capolista Isernia (che ha espugnato Turi con un netto 0-3).

Domenica prossima (ore 18) nella gara valida per la sesta giornata d’andata del campionato di Serie B2 di volley femminile, l’Orakom Royal Salerno ospiterà alla Palestra Masullo del Liceo Scientifico Severi il derby con la Volare Onlus Benevento.

 

Comunicato stampa Orakom Royal Salerno