CONDIVIDI

Accademia volley

Seconda gara casalinga e seconda vittoria per l’Accademia Volley che nella quarta giornata del campionato nazionale di serie B2 femminile rifila un netto 3-0 alla Fiamma Torrese e sale a quota sei punti in classifica.

I parziali 27-25, 25-16 e 25-21 sintetizzano il pieno merito delle giallorosse di capitalizzare al meglio l’inizio di gara, equilibratissimo, e di sfruttare poi il prezioso vantaggio psicologico dell’1-0, sulla scia dell’entusiasmo e della continuità di gioco man mano cresciuta nel corso della gara.

Per l’occasione il tecnico Ruscello recupera Gritto, lanciata in campo dall’inizio, mentre deve fare ancora a meno di Delli Quadri. Nella Torrese invece assente Floriana Russo.

L’inizio di gara è molto equilibrato, con gli attacchi delle squadre che faticano a trovare punti. Sono Principe e Riparbelli le più incisive, due centrali, a spingere le rispettive squadre. Il punteggio viaggia in perfetta parità fino al primo time out tecnico, quando la Torrese trova il primo importante allungo sul 14-10. Un attacco e un muro di De Cristofaro scuotono però la COIM che grazie anche ad un primo tempo di Principe torna subito sotto e trova poi il sorpasso sul 16-15. Ma è sempre l’equilibrio a regnare, addirittura fino al 23 pari, complici anche una serie di errori da ambo i lati della rete. Sul 24-23 è set point Torrese, ma ancora una fast di Principe, scatenata con ben 8 punti nel parziale, riporta le squadre in parità per un finale tiratissimo. A spuntarla è la squadra di casa che sfrutta due infrazioni di Palladino e Inserra e chiude sul 27-25.

Le squadre tornano a darsi battaglia anche nel secondo set che procede sull’esatta falsariga del primo parziale. La Torrese appare leggermente più brillante e riesce ad avere sempre qualche punto di vantaggio fino al 13-10, ma la COIM è in partita e reagisce alla grande affidandosi ai suoi centrali che firmano prima l’aggancio e poi l’allungo sul 20-15 grazie anche all’ottima vena realizzativa di Lucia Morgia. Le giallorosse sono indemoniate, le napoletane accusano il colpo, i loro attacchi vengono puntualmente neutralizzati dalla difesa avversaria e così l’Accademia chiude stavolta in scioltezza col punteggio di 25-16.

Sotto di due set a zero, il tecnico Salerno prova a mischiare le carte inserendo De Kunovic nel ruolo di opposto, con il conseguente spostamento di De Gennaro come schiacciatrice. Il cambio in qualche modo dà la scossa alle napoletane che partono molto più aggressive e riescono ad affondare meglio i propri colpi. Tuttavia il vantaggio non supera mai le tre lunghezze, la COIM ha il merito di stringere i denti e, superato il momento, ritrova smalto e brillantezza riportandosi subito in vantaggio sul 14-13. Gioca bene adesso l’Accademia, soprattutto il muro funziona a meraviglia, mentre la Torrese va troppo a corrente alternata. Sale in cattedra anche Ferrone e il vantaggio aumenta fino al 20-16. La Torrese non c’è più, le giallorosse invece si esaltano. Sul 24-17 sembra finita, ma le napoletane hanno uno scatto d’orgoglio e annullano ben quattro palle match per poi cedere 25-21 sull’ennesimo attacco punto, il 18simo, di una sontuosa Principe.

Vittoria meritatissima e tre punti che rilanciano la classifica della COIM che sale così a quota sei. Ma soprattutto una buona reazione dopo la prova incolore della scorsa settimana che consente di guardare con rinnovato ottimismo alla prossima gara.

Ad attendere la COIM sabato prossimo ci sarà un altro derby campano, con il Centro Ester, per una sfida che si ripropone a distanza di un anno dopo il campionato dello scorso anno che ha visto entrambe le formazioni festeggiare la promozione in B2.

 

 

Il tabellino della gara:

 

Accademia Volley: Mezzapesa 1, Ferrone 7, Principe (C) 18, , Gritto 7, De Cristofaro 10 , Morgia 9, Favino (L), Cona (L )n.e., Varricchio n.e., Dell’Ermo n.e., Delli Quadri n.e., Napolitano. All. V. Ruscello, Vice All. A. Poccetti.

 

Fiamma Torrese: Silo n.e., Riparbelli 14, Tanzini n.e., Gallo n.e., De Gennaro 9, Matrullo 5, De Kunovic 6, Inserra 3, Sibilia (L), Palladino (C) 2, Di Nicuolo 11, Santella n.e. All. A. Salerno

 

Ufficio Stampa Accademia Volley