CONDIVIDI

LA FORMAZIONE DI SGUEGLIA COSTRETTA A MORDERE IL FRENO CONTRO IL FOLGORE MASSA

pallavolo salerno

Niente da fare per la Pallavolo Salerno costretta ad arrendersi alla palestra Masullo dinanzi alla Folgore Massa, favorita per la vittoria del campionato, con il punteggio di tre set a zero. Dinanzi ad oltre cinquanta spettatori, i ragazzi di Sgueglia non hanno, tuttavia, demeritato confrontandosi ad armi pari per quasi tutta la durata del match con un avversario decisamente superiore. Particolarmente vibrante il primo set, con la Pallavolo Salerno capace di rimontare un passivo di quattro punti e portarsi sul 20-19 salvo poi subire un black-out e chiudere sul 21-25 in favore della formazione napoletana. Tutt’altra storia il secondo set invece, dove complici diversi errori in battuta nonchè alcuni ritardi nelle chiusure a muro, il Folgore Massa ha maramaldeggiato chiudendo il secondo parziale sul 25-13. Decisamente più combattuto il terzo set, con Volpe e compagni capaci addirittura di portarsi in vantaggio sul 6-3. Tuttavia, è un fuoco di paglia, spinta dall’ottimo Amitrano e dalle schiacciate dell’ex Indomita Pagano, il Folgore Massa riprende le redini del match recuperando il passivo iniziale e chiedendo sul 25-23 il match.

“Sapevamo della forza dei nostri avversari- sottolinea il trainer biancoblù Sgueglia- ciò nonostante abbiamo disputato una buona gara giocando punto su punto. La assenze? Non mi piace parlarne, preferisco porre l’attenzione su chi ha giocato quest’oggi. Il prossimo match a Sant’Agnello sarà sicuramente un altro banco di prova importante. Al riguardo, non ci tireremo indietro e faremo la nostra parte.”

 

Responsabile area comunicazione

Armando Iannece