CONDIVIDI

1801332_388626287958576_1531991861717004461_o

 

La sintesi del match con le interviste:

[youtube url=”www.youtube.com/watch?v=qJInxfefErw” width=”560″ height=”315″]

Tabellino

Lirsa Pallavolo Ottaviano-Evvai.Com Tricase 3-1

(25-22; 25-12; 23-25; 30-28)

Lirsa Ottaviano: Bianco, Bonito, Canzanella, D’Alessandro, D’Angelo, Di Florio, Ferraro, Guancia, Lauro, Leone, Pepe, Vacchiano M., Vacchiano A. Coach Russo

Evvai.com Tricase: Miraglia, De Pascalis, Spennato, Le Fosse, La Terza, Carrozzo, Pagano. Coach Corsano

La Lirsa Pallavolo Ottaviano vince 3-1 contro Tricase ma soffre più del dovuto in una partita che stava spegnendosi velocemente poi riaccesa dai black out dei campani.

Lirsa Ottaviano-Evvai Tricase alla fine del secondo set sembrava una partita chiusa e noiosa. I vesuviani padroni del campo che chiudono il secondo parziale 25-12 facendo impazzire il pubblico presente al PalaGis. Poi si è spenta la luce e la partita è diventato un giallo, quasi un film di paura.

Dopo il primo set con la Lirsa sempre avanti che chiudeva con autorevolezza 25-22. Il secondo set è da antologia. I ragazzi di coach Russo sfornano una prestazione eccezionale e chiudono da padroni 25-12. Da questo momento la partita cambia.

Nel terzo set i parziali sono combattuti e Tricase alza muro e difesa fino ad arrivare 23-23. Questa volta sono i pugliesi a portare a casa il set. Invece di ricaricare le pile, la Lirsa si svuota completamente. Situazione difficile quando sul 11-18 coach Russo striglia la squadra.

Da quel momento con l’inserimento di Andrea Vacchiano e Roberto D’Angelo la partita svolta completamente e il finale diventa emozionante. Si va ai vantaggi punto a punto. La Lirsa spreca due match ball ma sul 28 pari Roberto D’Angelo diventa decisivo al servizio e mette in difficoltà la difesa pugliese che non riesce a contrattaccare. Il muro di Bianco fa esplodere il PalaGis e regala 3 punti importanti alla compagine ottavianese.

Domenica ore 18 appuntamento ad Agnone dove servirà una mentalità diversa per portare a casa la partita.

Ufficio Stampa Gis Pallavolo Ottaviano