CONDIVIDI

Le rossoblu al debutto, Voluttoso: “Affronteremo ogni gara come una finale”

Centro Ester partita

Napoli – Terza sfida in tre settimane contro la Orakom Royal Salerno per il Centro Ester. Questa volta, però, si fa sul serio. Archiviata la parentesi della Coppa Italia, è giunta l’ora dell’atteso debutto nel campionato di B2. Domani sabato 18 ottobre (PalaDennerlein, ore 19, arbitri Lotito di Perugia e Picerno di Potenza) la squadra di Nico Borghesio va a caccia dei primi punti contro una squadra attrezzata per il salto di categoria, che rispetto alla doppia sfida di Coppa, per giunta, ha cambiato allenatore: Sarcinella al posto di Peduto. Subito un banco di prova insidioso, insomma, per le esterine. “Non vediamo l’ora di scendere in campo”, assicura il capitano rossoblu Carlotta Voluttoso. “Siamo entusiaste della nuova avventura in serie B, ci siamo preparate a fondo in questi giorni in vista dell’esordio. È molto importante l’aiuto che, insieme all’allenatore, ci stanno dando le ragazze più grandi del gruppo. Abbiamo voglia di giocare e di dimostrare il nostro valore contro squadre forti e ben organizzate. Affronteremo ogni gara come una finale, in ogni partita metteremo sul parquet la nostra grinta e voglia di vincere”. In Coppa il Centro Ester ha strappato quattro punti alle salernitane vincendo 3-1 in casa e perdendo al tie-break in trasferta, ma i precedenti in campionato non contano nulla: “In Coppa Italia però ci siamo rese conto che se lavoriamo duro qualcosa di importante riusciamo a ottenere”, spiega il capitano. “Abbiamo avuto l’opportunità, ad esempio, di studiare un po’ le nostre avversarie. Sappiamo comunque che in campionato si ricomincia da zero. Dobbiamo solo pensare a giocar bene, a dimostrare il nostro valore, senza lasciarci condizionare dalle avversarie”. Per Voluttoso il segreto per affrontare al meglio il campionato è “guardare partita per partita, senza porci obiettivi di classifica ma puntando semplicemente a vincere quante più gare possiamo. L’anno scorso ci siamo guadagnate il diritto a giocare in questa categoria e ora vogliamo metterci alla prova, provando ad andare il più lontano possibile”.

Intanto domenica 19 ottobre alle 11 presso la Sala Teatro del Centro Ester andrà in scena la prima edizione di Ester Day, la grande cerimonia di premiazione per squadre, dirigenti, tecnici e atleti/e meritevoli, che si siano distinti per impegno e partecipazione nel corso della passata stagione agonistica. Alla presenza del presidente, dei soci fondatori e dello staff dirigenziale della realtà barrese, saranno conferiti loro dei riconoscimenti. Contestualmente sarà dato l’avvio al progetto della società sportiva dilettantistica Centro Ester per il nuovo anno sociale.

Napoli, 17/10/14 Rino Dazzo, Addetto Stampa Pallavolo Centro Ester Napoli