CONDIVIDI

Bonitta italia

BONITTA: “L’obiettivo piccolo è raggiunto, adesso ci siederemo tutti insieme e guarderemo cosa è successo dall’altra parte del torneo per definire i nostri nuovi obiettivi. Ovviamente la gara di domani contro la Cina sarà importantissima perché chi vince arriverà primo e quindi eviterà la prima dell’altro girone; penso sia un bel vantaggio. In merito alla partita di stasera se devo essere onesto non mi aspettavo un andamento così, perché all’inizio abbiamo un po’ faticato, poi siamo stati bravi a mettere il match sui giusti binari ed è stata tutta un’altra storia. Come a Roma anche a Bari il pubblico ci ha dato una grandissima mano, per questo voglio ringraziarlo sperando di fare lo stesso anche a Milano. Da quando mi hanno affidato nuovamente la panchina azzurra ho sempre creduto che arrivare tra le prime sei al Mondo fosse una traguardo possibile.”

COSTAGRANDE: “Siamo felicissime perché il primo traguardo è stato raggiunto, attraverso soprattutto un ottimo gioco come si è visto stasera e questa è la cosa più importante. Stasera siamo state molto brave a superare un primo set nel quale non eravamo state brillantissime. Dopo un inizio un po’ contratto ci siamo sciolte e tutto è filato liscio come volevamo. Il pubblico è stato fantastico, abbiamo sentito il calore della gente davvero vicino, una sensazione bellissima che cresce partita dopo partita. Domani contro la Cina dovremo dare il massimo perché il primo posto ci dovrebbe consentire dei vantaggi nella terza fase.”

CHIRICHELLA: “Esserci qualificate e sapere che al Forum di Milano avremo un palazzetto pieno ad aspettarci è un’emozione grandissima. Questo, però, non ci condizionerà per la gara di domani, perché contro la Cina vogliamo assolutamente conquistare un’altra vittoria e garantirci il primo posto nel girone. Da inizio della stagione arrivare alla terza fase è sempre stato il nostro obiettivo e adesso dovremo essere brave a giocarci al massimo le nostre chances.”

SECONDA FASE RISULTATI – 4 ottobre

Pool E: (Bari) Dominicana – Cina 2-3, Italia – Giappone 3-0; (Trieste) Germania – Belgio 3-0, Croazia – Azerbaijan 1-3.

Pool F: (Verona) Serbia – Stati Uniti 0-3, Brasile – Russia 3-1; (Modena) Turchia – Olanda 3-1, Bulgaria – Kazakhistan 3-0.

CLASSIFICA SECONDA FASE

Pool E (Bari/Trieste): Cina 16 e Italia 16, Dominicana 12, Giappone 8, Germania 6, Croazia e Azerbaijan 5, Belgio 4.

Pool F (Verona/Modena): Stati Uniti 18, Brasile 17, Serbia 11, Russia 10, Turchia 7, Bulgaria 6, Olanda 3, Kazakhistan 0.

Italia, Cina, Brasile, Stat Uniti e Repubblica Dominicana sono già qualificate alla terza fase di Milano.

CALENDARIO – 5 ottobre

Pool E: (Bari) Dominicana – Giappone ore 17, Italia – Cina ore 20; (Trieste) Germania – Azerbaijan ore 17, Croazia – Belgio ore 20.

Pool F: (Verona) Serbia – Russia ore 17, Brasile – Stati Uniti ore 20; (Modena) Turchia – Kazakhistan ore 17, Bulgaria – Olanda ore 20.

IL CALENDARIO DELLE AZZURRE

5 ottobre Italia – Cina diretta RaiSport 1 ore 20.

PALINSESTO TV SECONDA FASE

5 ottobre Pool E (Bari) Italia – Cina diretta RaiSport 1 ore 20. Pool E (Bari) Dominicana – Giappone differita RaiSport 1 ore 22.45. Pool F (Verona) Brasile – Stai Uniti differita RaiSport 1 ore 01.20.

FORMULA – Nella seconda fase le 16 squadre rimaste in gara vengono suddivise in due gironi: le prime quattro della pool A giocheranno con le prime quattro della pool D. Altrettanto faranno le migliori dei gironi B e C. Non verranno ripetuti gli incontri già disputati nella prima fase, i cui risultati saranno validi anche per stilare la classifica della seconda parte del torneo. Per capire meglio verranno in pratica formati dei gironi da otto squadre che si svilupperanno in quattro giornate di gara. Le prime tre di ogni girone si qualificano per la fase successiva.

Terza fase – Le sei squadre qualificate dalla seconda fase verranno suddivise in due pool da tre. I gironi verranno così composti: le vincitrici dei gruppi saranno inserite una in un girone e una nell’altro, mentre le seconde e le terze verranno assegnate ad ogni singola pool con un sorteggio.

Fase finale – La prima e la seconda classificata di questi due mini gironi accedono alle semifinali per le medaglie.

VIDEO CHALLENGE SYSTEM – Dalla seconda fase del Mondiale verrà utilizzato Il Video Challenge System e potrà essere richiesto esclusivamente dall’allenatore dopo 5 secondi dalla fine dell’azione. Entrambe le squadre avranno a disposizione due richieste per set. Se dopo la richiesta l’arbitro darà ragione alla squadra richiedente questa manterrà invariato il numero di chiamate a disposizione, in caso contrario diminuiranno a zero.

 

Italy 2014 – Lunedì a Milano (ore 14) il sorteggio per la terza Fase

 

Il sorteggio per la composizione dei gironi (G e H, formati tre quadre ciascuno) della terza fase di Italy 2014 si svolgerà lunedì 6 ottobre a Milano (ore 14) alla presenza dei rappresentati delle sei squadre ancora in gara nel Mondiale.

PALLAVOLO COMUNICATO FEDERALE DEL 4 ottobre 2014 a cura dell’ufficio stampa Fipav