CONDIVIDI

Napoli – Primo successo stagionale per il Centro Ester. La squadra di Borghesio supera 3-1 la Orakom Royal Salerno e si rilancia nel gironcino eliminatorio di Coppa Italia dopo il ko con la Megaride. Tre punti che fanno classifica ma soprattutto morale per le rossoblu, non tanto in vista delle prossime due sfide di coppa quanto in ottica campionato, che si aprirà il 18 ottobre proprio con il match del PalaDennerlein contro le salernitane. La gara delle rossoblu, in pratica, comincia dal secondo set. Troppo brutto per essere vero il primo, di fatto non giocato dalla formazione napoletana (10-25). Nel secondo, dopo gli urlacci di Borghesio, ecco il vero Centro Ester. In campo c’è lo stesso sestetto che aveva raccolto complimenti con la Megaride, con la sola eccezione di Galiero al centro in luogo di Nina. Per il resto, assieme all’altra centrale Di Cristo, ci sono Angone in cabina di regìa, Voluttoso opposto, Imbimbo e Scalzone schiacciatrici, Canzanella libero. La vittoria del game (25-21) è benzina nel motore delle partenopee, che pigiano poi il piede sull’acceleratore e si aggiudicano i due set successivi in scioltezza (25-10 e 25-13). Bene tutte, da Voluttoso – ancora una volta miglior marcatrice della serata con 17 punti – a Di Cristo (16), da Imbimbo (12) a Scalzone (7), da Galiero (8) ad Angone (4), sempre più a suo agio nelle vesti di direttrice d’orchestra del gioco rossoblu. Ma la vera protagonista della serata è Canzanella, in campo nonostante la febbre a 38 gradi e mezzo, autentico simbolo della voglia di lottare e di vincere delle esterine. Per il libero percentuali da urlo: 82% ricezione positiva, 47% ricezione perfetta, il tutto sotto gli occhi di Gaetano Vitale, spettatore interessato in tribuna.
“Se gioca così, speriamo abbia sempre la febbre”, se la ride coach Borghesio. “Sono contento, non solo per la vittoria ma soprattutto per la consapevolezza che ora hanno davvero queste ragazze di essere da B2. Io lo sapevo già, ma adesso lo sanno anche loro: hanno fisico, carattere, tutte le carte in regola per far bene anche in questa categoria”. Eppure la partenza era stata difficile: “Mi sono arrabbiato dopo il primo set, ho provato a scuoterle e, visti i risultati, ci sono riuscito. Quando abbiamo giocato in scioltezza, abbiamo fatto vedere davvero delle ottime cose”. Sabato 4 si replica, proprio a Salerno contro la Orakom Royal (palestra Severi, ore 19, arbitri i salernitani Apicella e Citro): “Probabilmente farò qualche altro piccolo cambio nella formazione – annuncia Borghesio – In questa ultima partita Galiero ha preso il posto di Nina. Queste sfide di coppa possono fornire indicazioni molto utili soprattutto sulle risposte fornite dalla squadra alle varie situazioni in campo”.

Tabellino

Centro Ester Napoli-Orakom Royal Salerno 3-1

Centro Ester Napoli: Angone 4, Voluttuoso 17, Imbimbo 12, Scalzone 7, Di Cristo 16, Galiero 8, Canzanella (L), Mottola, Buonsignore ne, Autiero ne, Esposito ne, Nina ne, La Torre (L) ne. All. Borghesio

Orakom Royal Salerno: Sciscione, Izzo, Verona, Matte, Buonocore, Torrisi, Lanari (L), D’Auria, Losasso, Sabato, Truono, Serban. All. Peduto

Arbitri: Lanza e Dello Stritto di Napoli
Note: parziali 10-25, 25-21, 25-10, 25-13. Durata set: 19’, 26’, 21’, 22’. Centro Ester: battute vincenti 6, battute sbagliate 4, muri punto 8.
Napoli, 02/10/14​ Rino Dazzo, Addetto Stampa Pallavolo Centro Ester Napoli
IMG_9128.JPG

IMG_9128-1.JPG