CONDIVIDI

Italvolley

 

Honk Kong. Inizia domani la seconda tappa del World Grand Prix per le azzurre di Marco Bonitta, che all’Honk Kong Coliseum scenderanno in campo per affrontare il Giappone (ore 12.30 italiane, diretta RaiSport1). Due formazioni che si conoscono molto bene, in quanto le nipponiche nel mese di luglio hanno sostenuto uno stage nel nostro paese, disputando contro l’Italia quattro amichevoli: 2 vittorie a testa il bilancio. L’ultima sfida nel World Grand Prix risale invece allo scorso anno, quando alla Final Six di Sapporo la squadra di casa s’impose 3-0. In vista della sfida contro le asiatiche, l’Italia anche oggi ha svolto una doppia seduta di allenamento. Piccinini e compagne si presentano all’incontro con cinque punti in classifica generale, frutto dei successi ottenuti a Sassari contro Repubblica Dominicana e Cina, avversario di domenica. Molto diverso il bilancio del Giappone che nel precedente week end ha dovuto incassare tre sconfitte per mano di Russia, Turchia e Stati Uniti, raccogliendo solo un punto. La squadra di Manabe, sempre temibile soprattutto in difesa e in battuta, ha il vantaggio però di giocare con la certezza della qualificazione alla Final Six, che si disputerà a Tokyo dal 20 al 24 agosto. Un obiettivo che l’Italia vuole guadagnarsi sul campo, come testimoniano le parole di Valentina Diouf: “Saranno tre gare molto importanti contro avversarie difficili. La Cina l’abbiamo già incontrata ed è stata una sfida davvero combattuta. Il Giappone sappiamo bene come gioca, avendo disputato diverse amichevoli, mentre la Thailandia sfrutta tanto, come da tradizione asiatica, schemi veloci basati sugli incroci. Dovremo essere brave a sfruttare in tutti gli incontri le nostre armi migliori.”  “Siamo soddisfatte per come è andato il primo week end – prosegue l’opposto azzurro – Penso che partita dopo partita la squadra sia cresciuta e nonostante la sconfitta contro il Brasile abbiamo trovato la forza di reagire. Dobbiamo continuare su questa strada e cercare di uscire dal week end con più vittorie possibili”.

Sempre domani, dopo la gara tra le azzurre e il Giappone, sarà la volta di Cina-Thailandia (ore 14.30 italiane) formazioni che completano la Pool F di Honk Kong.

AZZURRE – Queste le quattordici atlete dell’Italia per la tre giorni di gare ad Honk Kong. Alzatrici Ferretti, Signorile e Malinov; gli opposto Centoni e Diouf; le centrali Arrighetti, Chirichella e Folie; i martelli Caterina Bosetti, Del Core, Fiorin, e Piccinini; i liberi De Gennaro e Merlo. Sara Bonifacio non potrà essere impiegata in partita, ma continuerà regolarmente ad allenarsi.

Il Calendario completo delle Azzurre e Palinsesto TV –  Pool F (Hong Kong): 8/8 Giappone-Italia (ore 12.30 diretta RaiSport 1), 9/8 Italia-Thailandia (ore 7.15 diretta RaiSport 1), 10/8 Cina-Italia (ore 9.45 diretta RaiSport 1).

Pool H (Kaliningrad, Russia): 15/8 Russia-Italia (ore 18.10 diretta RaiSport 2), 16/8 Italia-Germania (ore 15.40 diretta RaiSport 2), 17/8 Italia-Turchia (ore 15.40 diretta RaiSport 2). Gli orari di gioco sono quelli italiani.

CLASSIFICA GENERALE – Brasile 9, Turchia, Serbia e Russia 7, Corea del Sud 6, Italia 5, Cina 4, Stati Uniti e Germania 3, Thailandia 2, Giappone 1, Rep.Dominicana 0.

Il Calendario del 2° Week end (8-10 agosto)

Pool D (San Paolo, Brasile): 8/8 Russia-Stati Uniti, Brasile-Corea del Sud; 9/8 Brasile-Russia, Stati Uniti-Corea del Sud; 10/8 Brasile-Stati Uniti, Russia-Corea del Sud.

Pool E (Ankara, Turchia): 8/8 Serbia-Germania, Turchia-Rep.Dominicana; 9/8 Germania-Rep.Dominicana, Turchia-Serbia; 10/8 Rep.Dominicana-Serbia, Turchia-Germania.

Pool F (Hong Kong): 8/8 Giappone-Italia (ore 12.30), Cina-Thailandia; 9/8 Italia-Thailandia (ore 7.15), Cina-Giappone; 10/8 Giappone-Thailandia, Cina-Italia (ore 9.45). 

PRECEDENTI – 71 gli incontri tra Italia e Giappone con 37 vittorie azzurre.

GLI ORGANICI – Cina:1 Xinyue Yuan, 2 Ting Zhu, 3 Fangxu Yang, 4 Zhou Yang, 6 Junjing Yang, 7 Qiuyue Wei, 8 Chunlei Zeng, 9 Xiaotong Liu, (L) 10 Danna Shan, 11 Yunli Xu, (C) 12 Ruoqi Hui, (L) 15 Zhan Chen, 16 Huimin Wang, 17 Na Wang. All. Lang Ping

Thailandia: (L) 2 Piyanut Pannoy, 4 Thatdao Nuekjang, 5 Pleumjit Thinkaow, 6 Onuma Sittirak, 7 Hattaya Bamrungsuk, (C) 10 Wilavan Apinyapong, 12 Tapaphaipun Chaisri, 13 Nootsara Tomkom, 15 Malika Kanthong, 18 Ajcharaporn Kongyot, 19 Kannika Thipachot, 20 Soraya Phomla. All. Kiattipong Radchatagriengkai

Giappone: 1 Miyu Nagaoka, 2 Hitomi Nakamichi, (C) 3 Saori Kimura, 4 Arisa Takada, (L) 6 Yuko Sano, 7 Mai Yamaguchi, 9 Mizuho Ishida, 12 Yuki Ishii, 13 Risa Shinnabe, 14 Yukiko Ebata, 17 Kana Ono, (L) 18 Sayaka Tsutsui, 19 Haruka Miyashita, 20 Mami Uchiseto. All. Masayoshi Manabe

 

Ufficio Stampa