CONDIVIDI

image

L’Italia di Davis non vuole proprio smettere di stupire e di far bene. I ragazzi di Barazzuti,a Mar Del Plata, si aggiudicano il doppio 3-1 (6-7 7-6 7-6 6-4) dopo 4 ore di gioco e portano l’Italia avanti 2-1 nel punteggio contro un Argentina grintosa e orgogliosa.

L’Italia schiera una coppia collaudata anche nei tornei ATP formata da Fognini e Bolelli. L’Argentina si affida a una coppia esperta Schwank-Zeballos.

La partita è stata combattuta per tutti i quattro con ritmi elevatissimi e giocate degne della Coppa Davis. Il primo set va alla selezione argentina che si aggiudica il tie-break 8 punti a 6 dopo una clamorosa rimonta dell’Italia da 6-1 a 6-6. Il secondo set termina ancora al tie-break ma questa volta gli azzurri partono forte e si portano su un set pari vincendo 8-6. Nel terzo set gli uomini di Barazzuti hanno vari occasioni per strappare la battuta agli avversari senza però riuscirci. Al tie-break un Fognini eccezionale regala all’Italia il terzo set portando la situazione sul 2-1. Nel quarto set gli argentini, intimoriti e anche un po’ stanchi, cedono per la prima volta la battuta e mandano Fognini a servire per il match sul 5-4 per gli azzurri. Al terzo match point può cominciare la festa azzurra.

Domani gli ultimi due singolari dove all’Italia basterà vincere una sola partita per volare ai quarti di finale della Coppa Davis 2014.

Luigi Iervolino