CONDIVIDI

jomi salerno

Ricomincia, e lo fa alla grande, la stagione della Jomi Salerno. Mancano tre turni alla fine della regular season ed il 2015 si aprirà infatti con due supersfide che segneranno il futuro delle campionesse d’Italia ancora a caccia della matematica certezza di partecipare ai play off scudetto. Si comincia con il match contro la Globo Allianz Teramo, che andrà in scena al Pala Palumbo sabato alle 18,30. Un match che precederà di sette giorni l’altro big match, in programma a Conversano contro la capolista Indeco. Coach Nasta è però abituato ad affrontare un ostacolo per volta, ed allora sotto con Teramo. Un solo punto divide, in classifica generale, le abruzzesi seconde dalle campionesse d’Italia in carica. Proprio per questo l’incontro assume un’importanza fondamentale per l’accesso ai play off, trasformandosi già in una sorta di spareggio. Chiudere al secondo posto, alle spalle dell’ormai irraggiungibile Indeco Conversano, è l’obiettivo di Coppola e compagne che venderanno cara la pelle per assicurarsi la vittoria contro Teramo. Ma è una vigilia di ansia per coach Nasta, che potrebbe dover fare a meno, nel momento finora forse più importante della stagione, di due pedine di fondamentale importanza, le veterane Avram e Pavlik.. Lo staff sanitario della Jomi tenterà in tutti i modi di rimettere in sesto le due bandiere della PDO Salerno ma i dubbi sulla loro presenza in campo al momento sono altissimi. “Sto preparando la partita senza di loro – dice Nasta – anche perchè è un’eventualità al momento molto probabile. Inutile dire che Laura ed Oxy sono due giocatrici di fondamentale importanza, ma ad oggi non conto di averle a disposizione”. Con o senza Avram e Pavlyk, Salerno dovrà in tutti i modi scuotersi dopo il brutto epilogo del 2014, che l’ ha vista uscire pesantemente sconfitta dalla sfida in trasferta con il Cassano Magnago. Serve dunque il riscatto immediato per cominciare il nuovo anno con il piede giusto ed assicurarsi un posto nella griglia play off.

 

comunicato Jomi Pdo Salerno