CONDIVIDI

 

Federica-Pellegrini

Riccione – Quarta giornata dei Campionati Assoluti Primaverili, la campionessa veneta ha fermato il cronometro a 1’55’’69, un record sorprendente mai visto prima nella storia del Nuoto Mondiale. Cerca di passare più veloce a metà gara, senza mai perdere, però, la frequenza di gambata , né tantomeno la presa, alta sull’acqua come suo solito e capace di chiudere con un crono davvero clamoroso.

Pellegrini domina i 200 sl ! “Mi sono piaciuta”, dice a Rai Sport e poi continua : “Sono veramente strafelice, mai avevo nuotato così ai campionati italiani”. Grande risultato dell’atleta delle Fiamme Oro, che abbatte un primato che resisteva da 5 anni.

I Campionati Assoluti sono importantissimi per gli atleti italiani che devono qualificarsi agli Europei di Berlino di agosto. In Germania arrivano, fino al limite di quattro atleti per gara, i campioni italiani primaverili e coloro che nelle finali  registrano tempi uguali o migliori ai tempi limite richiesti per la manifestazione continentale fino a un massimo di tre nelle gare olimpiche e due in quelle non olimpiche.

Federica Pellegrini ha regalato uno spettacolo sia in acqua che sugli spalti, ha regalato per l’evento a tutti i suoi fans una maglietta con la scritta “Io sono Mafaldina/o” (mafaldina88 è il suo nickname su Twitter e viene dal nome della sua gatta). Con la maglietta i tifosi hanno ricevuto anche un adesivo con la scritta “I am doping free”.

Secondo miglior tempo dell’anno l’ha vista sempre protagonista. L’asso del nuoto, la super Fede vince anche i 400 sl qualificandosi con il miglior tempo di 4’04’’56, questa distanza è stata da sempre di amore e odio oltre che di cocenti delusioni.  Così la Pellegrini ha presentato questa gara , parlando ai microfoni di Rai Sport 2. E pensare che la 25enne di Mirano nemmeno doveva essere iscritta: dopo il flop olimpico, lo ricordano tutti, fu presa la decisione di allenarsi con Philippe Lucas a Narbonne, per un anno ‘sabbatico’ in vista dei tre di preparazione a Rio.

Ora restiamo in attesa di quello che sarà l’obiettivo clou : gli Europei di Berlino a metà agosto. Appena finita la love-story con Filippo Magnini, è già tempo di allenarsi duramente e pensare al futuro.

Rachelita Ferrara