CONDIVIDI

Lamberti_Jomi

Ultima giornata di regular season interlocutoria per la Jomi PDO Salerno, già forte della certezza aritmetica di partecipare alla Poule Scudetto da seconda classificata. L’Indeco Conversano dista 4 lunghezze ed è ormai irraggiungibile, mentre il Cassano Magnago, ormai staccato di ben 7 punti, non può più dar fastidio alle ragazze di coach Cardaci. Ed allora, alla Palumbo contro il Casalgrande Padana, quale migliore occasione per il tecnico siciliano di sperimentare nuove situazioni tattiche e soprattutto di dare maggiore spazio a chi finora ha accumulato un minutaggio inferiore rispetto alle varie Avram, Pavlyk, Coppola, Napoletano, Jokanovic e Ceklic. Atlete, queste ultime, spesso in questa stagione alle prese con problemi di natura fisica e che dunque avranno la possibilità di essere preservate, di respirare e di prepararsi al meglio per la fase ad orologio. Toccherà dunque ai giovanissimi talenti prodotto del fiorente settore giovanile della PDO sfidare il Casalgrande sabato sera. Una bella vetrina per le varie Ferrentino, Casale, Lamberti che potranno mettersi in mostra davanti al pubblico amico, anche perché l’avversario di turno sarà molto motivato. La compagine padana di coach Lassouli e delle ex Klimek e Furlanetto dovrà, dal canto suo, cercare di ottenere il massimo dalla trasferta salernitana perché ha ancora la possibilità di agganciare in extremis la sesta piazza, che dista al momento una sola lunghezza e che è occupata dalla Gommeur Team Teramo, impegnata a sua volta nell’ostica trasferta di Cassano. Ci sarà dunque da divertirsi alla Palumbo. A cuor leggero, prima del solito cardiopalma di fine stagione…

comunicato JOMI PDO SALERNO