CONDIVIDI

Salerno-.-Conversano

La Jomi Salerno c’è. La formazione salernitana supera tra le mura amiche della Palestra Palumbo le Campionesse d’Italia in carica dell’Indeco Conversano con il punteggio finale di 29 a 26 e lancia un chiaro messaggio a tutte le contendenti per il primato nel torneo di massima serie di pallamano femminile. Parte subito forte la Jomi Salerno che si porta avanti con il punteggio di una rete a zero poi sale in cattedra l’Indeco Conversano che si porta sul più due al decimo del primo tempo (2-4). Capitan Coppola e compagne non ci stanno e cominciano a macinare gioco, si viaggia così sui binari della parità. Al 23’ minuto del primo tempo il tabellone segna il punteggio di 9-9, si va avanti con botte e risposte tra le due formazioni: la prima frazione di gioco si chiude infatti con le due formazioni inchiodate sul quattordici pari. Nel secondo tempo parte nuovamente forte l’Indeco Conversano che si porta sul 21-19 quando il cronometro segna il minuto dieci. La formazione guidata da Salvo Cardaci ha però il merito di non disunirsi nei momenti di difficoltà e pian piano riesce ad agguantare la parità al 15’ minuto (22-22) ed al 20’ minuto (24-24). A questo punto sale in cattedra la Jomi Salerno che si porta sul più uno al ventiduesimo minuto (26-25) ed al venticinquesimo minuto sul punteggio di 27-26. L’Indeco Conversano a questo punto perde la bussola e lascia spazio alle avversarie che realizzano al 28’ minuto la rete del più due (28-26). La Jomi Salerno segna ancora portandosi sul 29-29 ad un minuto dalla fine poi provvidenziale arriva il time out di coach Salvo Cardaci. La Jomi Salerno vince, capitan Coppola e compagne battono le Campionesse d’Italia in carica dell’Indeco Conversano e lanciano un chiaro segnale al campionato.

Jomi Salerno – Indeco Conversano 29-26 (Primo Tempo 14-14)

Jomi Salerno: Ferrari, Avram 8, De Somma, Santoro, Coppola 3, Jokanovic 2, Ceklic 4, Lamberti, Napoletano 4, Ferrentino, Iacovello, Pavlyk 7, Benincasa 1, Casale. All. Cardaci

Conversano: Giona, Caccioppoli, Barani, Rotondo 12, Roscino, Chiarappa 3, Trombetta, Minoia, Moroca, Lo Greco, Ganga 5, Jorgensen 1, Lopriore, Babbo 5. All. Fanelli

Arbitri: Chiarello – Pagaria