CONDIVIDI

Elisa-Ferrari

Dopo l’ingaggio di Ceklic, la Jomi Salerno mette a segno un altro colpo di mercato. Battendo una numerosa e agguerrita concorrenza il team salernitano ha ingaggiato Elisa Ferrari (classe 1993), talentuoso e promettente portiere emiliano, l’anno passato a Dossobuono, che andrà ad affiancare la coetanea Martina Iacovello. Una coppia di portieri ben assortita certamente tra le più giovani della massima serie di pallamano femminile che testimonia la chiara volontà del sodalizio salernitano di investire sulle giovani che insieme allo “zoccolo duro” composto dalle varie Pavlik, Avram, Coppola, Napoletano e Benincasa dovranno provare a ricostruire un ciclo vincente. Elisa Ferrari nasce e cresce (sportivamente parlando) tra le file del Bazzano con cui disputa tutta la trafila dei campionati giovanili (under 14, 16 e 18) fino al torneo regionale di serie A2. Veste diverse volte anche la maglia azzurra partecipando nella stagione 2007/2008 alla Coppa Latina disputata in Italia a Lignano Sabbiadoro, nella stagione 2008/2009 alla Coppa Latina in Portogallo e alle qualificazioni ai campionati europei under 17 disputati in Olanda. La stagione successiva ancora “Mediterranean Handball Championship” a Lignano Sabbiadoro. Nel 2011 ancora una qualificazione al campionato europeo under 19 in Ucraina e la positiva partecipazione ai campionati europei di beach handball in Croazia. La stagione della consacrazione nel 2012 con la positiva esperienza nella squadra federale Futura che partecipa al campionato di serie A1, mentre con la maglia azzurra disputa le qualificazioni al campionato europeo senior, le qualificazioni al campionato mondiale under 20 in Polonia e ai campionati europei di beach handball a Umago in Croazia. Terminata l’esperienza a Futura la Ferrari para per una stagione (2012/2013) a Ferrara per approdare, nel campionato 2013/2014, al Dossobuono con cui conquista la promozione in Prima divisione. La stagione scorsa, ancora a Dossobuono per un torneo che ha visto la giovane matricola retrocedere in 2^ divisione ma con la bolognese ancora protagonista di una stagione molto positiva. “ Salerno è sicuramente tra le società di spicco nel panorama italiano con una grande storia sportiva alle spalle e quindi per me è un onore poter indossare questa maglia. Da parte mia c’è tanta voglia di imparare e di crescere ancora e sicuramente questo è il posto giusto per poterlo fare. Vorrei ringraziare la società Pallamano Olimpica Dossobuono – continua la Ferrari – per avermi dato la possibilità di calcare il palcoscenico della serie A nella passata stagione e faccio loro un grande in bocca al lupo per il prossimo campionato, sperando di rivederli presto nella massima serie. Per quanto mi riguarda – conclude Elisa – spero tanto che questa nuova avventura possa portarmi a raggiungere traguardi importanti, credo che ci siano le possibilità”.