CONDIVIDI

1438

Senza Antonella Coppola e Pina Napoletano, sarà una Jomi Salerno in formazione rimaneggiata quella che sfiderà il Conversano. Assenze pesanti sulla linea dei sei metri che costringeranno il coach Nasta a rivedere equilibri e soluzioni difensive. In compenso, però, Avram e Trombetta che nella scorsa settimana avevano accusato acciacchi muscolari hanno lavorato bene nel corso della settimana appena trascorsa e saranno regolarmente della partita. “Abbiamo cominciato con il piede sbagliato questa importantissima seconda fase – dice Laura Avram – dobbiamo assolutamente rimetterci in linea. Ci attende una gara difficile, il Conversano quest’anno ci ha sempre battuto, ma continuo a pensare che non sia una squadra imbattibile per quanto completa in tutte le posizioni”. Per nulla timorosa o, peggio ancora, rassegnata ad un destino avverso, la squadra salernitana sa bene che il cammino è ancora lungo e che alla decisive sfide delle semifinali play off manca ancora tempo. “Bisogna soltanto continuare a lavorare sodo e attendere di recuperare qualche pezzo che abbiamo perso per strada. Questo è anche il momento – aggiunge la veterana Avram – che le nostre giovani di talento dimostrino tutto il loro valore, quello che noi conosciamo da tempo e che dimostrano durante gli allenamenti settimanali”. Una vera e propria chiamata alle armi, già fatta da società e tecnico all’indomani della sconfitta casalinga contro Teramo, per Lamberti, Casale, Lauretti, Trombetta, Ferrentino attese da un importante finale di stagione. I “buchi” lasciati da Napoletano e Coppola dovranno essere colmati con partecipazione e personalità.

 

comunicato JOMI PDO SALERNO