CONDIVIDI

jomi salerno

Penultima giornata di regular season che si preannuncia a dir poco spettacolare, con le quattro prime della classe che si sfideranno in un gustoso antipasto play off. Mentre a Conversano la Jomi Salerno proverà a mettere lo sgambetto alla capolista, a Teramo le abruzzesi, scavalcate la settimana scorsa proprio dalle campionesse d’Italia al secondo posto in classifica, ospiteranno un Cassano Magnago sempre più in forma e che avrà l’opportunità, vincendo, di agguantare proprio la terza piazza. Un incrocio pericoloso e che si preannuncia altamente spettacolare, con la Jomi, rinfrancata dal successo conquistato ai danni del Teramo, che proverà a conservare la seconda preziosissima piazza in classifica generale. Dopo la splendida prestazione contro le abruzzesi, le ragazze di coach Nasta si presenteranno in Puglia a testa alta e con il morale alle stelle. Non sarà facile uscire indenni da Conversano, ma capitan Coppola e compagne venderanno cara la pelle, anche perché con un eventuale successo potrebbero blindare la loro vantaggiosa posizione nella griglia play off. “Siamo nelle condizioni ideale – dice il presidente Mario Pisapia – di poter giocare con grande serenità d’animo una partita importante e di prestigio. Grazie al successo ottenuto ai danni del Teramo abbiamo centrato il nostro secondo obiettivo stagionale, ovvero l’accesso per il settimo anno consecutivo ai play off scudetto, e questo nonostante un sostanziale ringiovanimento della rosa. Ce la giocheremo in scioltezza, credo che la pressione della vittoria a tutti i costi, un po’ come accadeva a noi l’ano passato, è tutta sulle spalle delle nostre avversarie”. Dal canto suo l’Indeco, reduce dall’inatteso stop di Casalgrande, vorrà tornare al successo per conquistare aritmeticamente con una giornata d’anticipo il primo posto in classifica generale. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti giusti per assistere ad un incontro spettacolare tra due acerrime rivali che potrebbero ritrovarsi, da qui a maggio, di nuovo di fronte, testa a testa, a pochi metri dal traguardo finale.

Comunicato jomi pdo salerno