CONDIVIDI

jomi salerno

Archiviata la sconfitta casalinga contro Conversano, la prima della stagione, la Jomi ha già messo nel mirino il prossimo impegno di Ferrara dove affronterà una squadra in gran salute, reduce da tre vittorie consecutive, e determinata a scalare altre posizioni in classifica generale. Quella allenata da coach Savini era considerata, in fase di presentazione, come la possibile “sorpresa” della stagione ma un avvio stentato, ora alle spalle, ha in qualche modo frenato gli entusiasmi. “Ora, però, sono in un buon momento, carichi e decisi a recuperare il terreno perduto all’inizio – osserva coach Nasta – per noi non sarà affatto semplice tornare a casa con l’intera posta in palio anche se non abbiamo altre alternative. Una vittoria a Ferrara – prosegue – blinderebbe la nostra posizione in classifica generale (la Jomi è terza alle spalle del tandem Teramo-Conversano e attardata di due punti ndr), soprattutto ricaccerebbe dietro il Ferrara. E’ una partita chiave della stagione e non possiamo permetterci il lusso di ciccarla di questo ne sono consapevoli le ragazze che hanno ripreso ad allenarsi di buona lena”. La sconfitta rimediata ad opera del Conversano fa già parte dei ricordi, inutile ritornarci. “Serve a poco se non per evidenziare quelli che sono i nostri limiti. La partita di sabato ha detto, però, che abbiamo ridotto il gap che ci separava dal Conversano ed emerso in Supercoppa. Le pugliesi – osserva Nasta – sono sicuramente le favorite per la vittoria finale, lo hanno dimostrato anche sabato, ma noi contiamo ancora di crescere, poi vedremo fin dove. Intanto sotto con il Ferrara – conclude – al Conversano ripenseremo a tempo debito”.

 

comunicato Jomi PDO Salerno