CONDIVIDI

28° MARMEETING DI FURORE, IN SCENA DAL 4 LUGLIO CON SPORT E AMBIENTE

IL 6 LUGLIO TUFFI DALLE GRANDI ALTEZZE, IN 16 IN GARA PER LA HIGH DIVING CHAMPIONSHIP IN DIRETTA SU RAISPORT2 E CON LE TELECAMERE DI LINEABLU

evento tuffi

Tutela dell’ambiente, sport e adrenalina. Sono gli ingredienti del Marmeeting di Furore, che torna quest’anno per la 28° edizione, con un programma arricchito in termini turistici, con visite guidate e trekking dal 4 al 13 luglio. Lo sport avrà inizio il 5 luglio con la 2° edizione del Memorial Marina Sessa Troiano con la traversata a nuoto lungo la costa da Praiano a Furore.

Ma il momento clou resta La High Diving Championship. La gara di tuffi dalle grandi altezze, in programma Domenica 6 luglio alle ore 10,30 al ponte del Fiordo naturale di Furore, con 16 atleti in gara per la categoria sport estremi, con tuffi da 28 metri di altezza.

“L’emozione continua – commenta entusiasta Oreste Varese, presidente dell’associazione Marmeeting – Saranno 16 gli atleti in competizione, tra cui finalisti olimpionici come l’americano Steven Lobue e l’inglese Aldridge Blake. Tra i grandi protagonisti è confermata anche quest’anno la partecipazione del colombiano Orlando Duque, medaglia d’oro ai campionati del mondo di nuoto di Barcellona, specialità High Diving. Per l’Italia parteciperà Alessandro De Rosa, classe 95, visto in gara per la prima volta lo scorso anno”.

FOTO-Antonello-Venditti-39

Grande dunque l’attesa per la manifestazione sportiva, che si aprirà domenica mattina con l’arrivo alle ore 10,30 via mare dei tuffatori in tenuta Jaked e borsoni marchiati Carpisa Yamamay, ripresi in diretta su RaiSport2 con la cronaca del giornalista Gianfranco Coppola, le telecamere di Linea Blu racconteranno la suggestione dei luoghi e la magia del momento, la giuria composta da 5 giudici internazionali olimpionici sarà accompagnata dal team della B-Rent liberi di guidare e presentati dal giornalista di La7 Bruno Vesica, da sempre speaker della manifestazione. Un’edizione a cui si brinderà con i vini della storica azienda cilentana San Salvatore 1988. Tanti i partner di prestigio che da sempre accompagnano la kermesse, dal gruppo battellieri di Amalfi che per l’occasione ha messo a disposizione una motonave, con partenza alle 10 dal porto di Amalfi per restare a rada di fronte al Fiordo naturale e permettere la visione dello spettacolo da mare. Il team di Luise Associates con un gommone di supporto permetterà a fotografi e operatori già accreditati di fare scatti e riprese alla base del fiordo, naturalmente con il supporto in termini di sicurezza di Capitaneria di Porto di Amalfi e Salerno, Vigili del Fuoco e Protezione Civile.

 

“Albergatori locali, ristoranti, enti pubblici di sicurezza e impegnati in ambito turistico sono da sempre coinvolti in quest’iniziativa che ci ha permesso negli anni di promuovere il fiordo naturale di Furore – illustra Raffaele Ferraioli, Sindaco di Furore – grazie a Oreste Varese e all’associazione Marmeeting abbiamo acceso i riflettori su un luogo suggestivo, che va ricordato è sede del museo dell’attrice Anna Magnani, che qui interpretò alcune scene del film Amore di Roberto Rossellini”.

La competizione sportiva dunque avrà inizio alle ore 10,30, si concluderà alle ore 14 per brindare sulla spiaggia del fiordo naturale di Furore con i vini San Salvatore e premiazione del vincitore.

In allegato la foto della Conferenza Stampa di stamattina al Comune di Furore, con Oreste Varese, presidente dell’associazione Marmeeting, e il Sindaco di Furore Raffaele Ferraioli.

Ufficio Stampa a cura di Luisa Del Sorbo – ph. 3401617578 – luisadelsorbo@30nodi.com – www.marmeeting.com (su fb. Marmeeting)

Luisa Del Sorbo
Communication Manager
Società By Tourist