CONDIVIDI

De rosa

Continua la crescita di Raffaele De Rosa nel campionato mondiale Super Sport. Ad Imola, il napoletano del Team Insurance Honda, ha tagliato il traguardo in quinta posizione, anche se per un cambio gomme non previsto sul traguardo, ha dovuto scontare sette posizioni di penalità. Risultato positivo, che regala ottimismo in vista dei prossimi appuntamenti: “Purtroppo– spiega Raf 35 – al via c’è stata un’incomprensione con il capotecnico ma una volta spento il semaforo ho pensato solo a dare gas. La pista di Imola mi piace, anche se la parte finale, in particolare la curva della Rivazza, è scivolosa. Al di là del risultato, l’ottimismo nasce dal fatto che il passo di gara è stato quasi lo stesso di quello dei primi. Sono convinto che qualche test in più colmerebbe il piccolo gap che ci separa, da loro”. Da scommessa Raffaele è sempre più una certezza: “Cerco – dice De Rosa – di ridurre al minimo gli errori. La Cbr credo sia la migliore moto del lotto; il pregioprincipale è l’equilibrio generale. Il 25 maggio saremo in Inghilterra, sul tracciato di Donington Park. E’ un circuito a me molto caro, perché è lì che ho esordito nel 2004 nella classe 125 del motomondiale. L’obiettivo è rimanere nella top five, e ridurre la distanza dal vincitore. Ora però mi godo le bellezze della mia città, la più bella del mondo!”.

ALFREDO DI COSTANZO