CONDIVIDI

Sanità Calcio – Sas Altair 2 – 0

Sanità Calcio: Cetta, Pelorosso, Mango, Mazzone, Bevilacqua, Giuliano, Arena, Arnò (87’ Pezzella), Di Giovanni, Marsiglia (79’ Maraucci), Formato (76’ Romano)

A disp: Tallarino, Piscopo

Allenatore: Cuomo

Sas Altair: Folle, Morra Marco (71’ Morra Giuseppe), Filetti, Giaccio, Lombardo, Pastore, Verde, Simeoli (64’ Martello), Schisano, Buoninsegni, Tomas (55’ Pepe)

A disp: Esposito, Ferrigno, Ceccarelli, Grotta

Allenatore: Buoninsegni

Arbitro: Imperatore di Ercolano

Angoli: 6-1

Spettatori: 20 circa

Ammoniti: 18’ Schisano (S.A.)

Reti: 23’ Di Giovanni e 62’ Arnò

 SAM_6238

Torna alla vittoria la Sanità Calcio che si impone tra le mura casalinghe per 2 a 0 sulla Sas Altair, con una rete per tempo, al termine di un incontro poco spettacolare, giocato ad una porta sola, per la palese differenza tra i due organici. Passando alla cronaca, come detto è un monologo dei locali, che fin dalle prime battute s’impadroniscono della gara, giocando quasi sempre nella metà campo avversaria, all’11 Mango su punizione calciata dalla dx, impegna in una respinta l’estremo ospite, che si salva con il successivo intervento di un compagno che spazza, al 13’ Marsiglia colpisce la traversa da centro area sx, al 19’ Bevilacqua sfiora la traversa con un tiro al volo a spiovere dai 25 metri centrali, il meritato vantaggio arriva al 23’, l’autore è Di Giovanni che ottimamente servito da Marsiglia, scatta sulla fascia sx sul filo del fuorigioco, trafiggendo dal vertice alto, il portiere ospite in uscita, la rete ha un effetto soporifero sulla gara, infatti, il ritmo già basso cala ulteriormente, con i locali che addormentano la gara e gli ospiti che di rado superano la metà campo, forse proprio per questo eccesso di sicurezza i locali rischiano moltissimo al 34’, quando un’incomprensione tra un difensore e il portiere per poco non consente a Verde di realizzare la rete del pareggio, ma l’attaccante è abile a sfruttare la situazione, ma non altrettanto lesto a calciare, infatti, si fa anticipare dalla difesa che spazza in corner, l’ultima occasione del tempo è per Di Giovanni al 43’, ma il suo colpo di testa in rotazione dal dischetto termina a lato. Nella seconda frazione lo spettacolo è ancora peggiore del primo tempo, al 62’ Arnò realizza la rete del raddoppio dal vertice basso dx, sfruttando un incredibile errore del portiere ospite, che si lascia sfuggire un semplice pallone, nell’occasione è bravo e lesto il calciatore locale, che gli ruba la sfera insaccando la rete del 2 a 0, la realizzazione chiude definitivamente la gara, infatti, i locali gestiscono non affondando più, mentre gli ospiti sono incapaci di organizzare una minima reazione, l’unica occasione che riescono a creare capita all’81’ sui piedi di Schisano, il cui tiro al volo dai 20 metri centrali, è bloccato in due tempi dall’attento Cetta. Termina dunque 2 a 0 per i locali, una vittoria che li proietta nelle posizioni altissime della graduatoria.

 

Comunicato Stampa

Edgardo Spiezia